Le estati del 1966 e 1967 – Domenica 19 luglio

UN’ESTATE AL MARE – LE CANZONI DELLE VACANZE 

Il 1966 è l’anno che consacra il Beat e anche in Italia i giovani imbracciano la chitarra, si lasciano crescere i capelli e professano idee di pace e libertà che condividono con i coetanei di tutto l’Occidente. Ma i riferimenti sono soprattutto inglesi e americani e le cover (versioni italiane di successi stranieri) affollano la hit parade. Fra le più gettonate: I0 HO IN MENTE TE (EQUIPE 84), CHE COLPA ABBIAMO NOI (ROKES), SOGNANDO LA CALIFORNIA (DIK DIK) e UNA BAMBOLINA CHE FA NO, NO, NO (MICHEL POLNAREFF). Quella del 1967 verrà ricordata come “l’estate dell’amore”: un’ondata pacifista libera le energie di tutto il Pianeta concentrandosi su San Francisco e Londra, capitali del mondo giovanile. I Beatles di Sgt. Pepper’s guidano il nuovo movimento che guarda con simpatia all’India e anche da noi sono soprattutto i gruppi a dominare l’estate, dall’Equipe 84 (29 settembre) ai Ribelli (Pugni   chiusi) mentre Caterina Caselli (Sono bugiarda) e Fausto Leali (A chi) svettano insieme ad un esordiente Albano (Nel sole).

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone