A Zoom parliamo dei 4 tecnici italiani rapiti in LIbia con Riccardo Redaelli

Andrea Domaschio conduce una nuova puntata di Zoom nei giorni del rapimento dei 4 tecnici italiani in Libia. Nel corso del programma l’intervista realizzata da Gabriele Arlati al prof. Riccardo Redaelli, docente di Geopolitica alla Cattolica di Milano, sul rapimento dei 4 tecnici italiani in Libia. L’esperto descrive la situazione di grande frammentazione del Paese nel dopo Gheddafi e poi parla della “zona calda” di Melittah, dove si trovano gli impianti del gasdotto Eni che attraversa il Mediterraneo e giunge fino a Gela.

 

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone