Motu Proprio di Papa Francesco su nullità matrimonio: favorita la celerità dei processi. Focus su Zoom

MatrimonioPresentata stamani in Vaticano la riforma dei processi di riconoscimento della nullità matrimoniale. Non cambiano i requisiti per riconoscere la validità del vincolo, ma vengono introdotti strumenti più semplici per una maggiore celerità. La preoccupazione di Francesco è per le persone che attendono il chiarimento del proprio stato.
Un’attenzione di pastore perché “il cuore dei fedeli che attendono il chiarimento del proprio stato – scrive il Papa – non sia lungamente oppresso dalle tenebre del dubbio”. In questo percorso ai vescovi torna a essere affidata la responsabilità di essere “giudice tra i fedeli a lui affidati”. Accanto a questo cuore pastorale, le novità procedurali che abbreviano e semplificano i processi.

 

ZOOM

Mercoledì  9  settembre  2015

 

Nullità del matrimonio sacramentale:

la riforma del processo canonico voluta dal Papa

 

SALVATORE  IZZO

Vaticanista dell’agenzia Agi

 

In studio:   UGO  SCALI

 

Il servizio di Alessandra Giacomucci.

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone