Doping di Stato, la Russia respinge le accuse: “False e infondate”

Russia doping statoIl Cremlino contesta  come false e infondate  le accuse di ’doping di Stato’ mosse dalla Wada, l’agenzia antidoping internazionale. Secondo l’agenzia il centro antidoping di Mosca avrebbe per manipolato i campioni  e i servizi segreti russi avrebbero gestito direttamente i test delle olimpiadi invernali di Sochi.  Uno scandalo che  va oltre lo sport e si sposta su un piano politico.  Sergio Canciani già corrispondente Rai da Mosca.

Servizio di Antonella Mitola:

 

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone