Un film in tre minuti – Il cinema di Carlo Lizzani – 22 dicembre 2015

Dario Edoardo Viganò ci fa riscoprire un grande regista, produttore e sceneggiatore: Carlo Lizzani. Critico e saggista (autore fra l’altro di una Storia del cinema italiano, 1953, 1961 e 1979), sceneggiatore di Vergano, De Santis, Rossellini e Lattuada nel periodo neorealista, esordì col documentario “Nel Mezzogiorno qualcosa è cambiato” (1950) e col film “Achtung! Banditi!” (1951).
Dal 1979 al 1982 diresse la Mostra del cinema di Venezia. Nel 1998 pubblicò la raccolta di suoi scritti di vario genere Attraverso il Novecento, in cui trovano posto anche interessanti aneddoti sul mondo del cinema neorealista italiano, e nel 2007 la sua autobiografia Il mio lungo viaggio nel secolo breve. È stato un tutore del corso di Filmmaker dell’Accademia Act Multimedia di Cinecittà. Il 5 ottobre 2013 si è tolto la vita gettandosi dal balcone del suo appartamento in via dei Gracchi a Roma

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone