Nel 2015 uccisi 110 giornalisti, la maggior parte in Paesi non in guerra

giornalisti uccisiSono 110 i giornalisti uccisi nel 2015, la maggior parte, a sorpresa e in controtendenza rispetto agli anni passati, non in zone di guerra, ma in Paesi formalmente privi di conflitti. E’ quanto emerge dall’ultimo rapporto di “Reporter senza frontiere”, che chiede “un rappresentante speciale del segretario generale dell’Onu per proteggere i reporter”.

Servizio di Giorgia Bresciani:

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone