Hungry hearts, 20 febbraio 2016

Ascolta la puntata

dylanC’era “troppo diavolo” la scorsa puntata.. per “disintossicarci” niente di meglio che ritornare alle sorgenti, ed ecco di nuovo i nostri due “campioni”, Bob Dylan e Bruce Springsteen. Qui li ascoltiamo con due brani degli inizi degli anni ’80, che sin dal titolo rivelano la propria natura biblica e spirituale: Every grain of sand di Dylan è una dolcissima ballata-confessione di chi non fa sconti sul proprio conto, ma continua a confidare in uno sguardo di Qualcuno più grande. Reason to believe è invece un agrodolce strimpellata acustica sul male che è nel mondo, ma non oscura il fatto che ci sia gente che, nonostante tutto, trovi sempre un ragione per credere.

Hungry hearts,  a cura di Andrea Monda scrittore e insegnante di religione, mutuando il suo titolo dal famosissimo brano di Bruce Springsteen che indaga non a caso sui “Cuori affamati”, racconta la dimensione spirituale della musica rock e non solo.

La puntata del 20 febbraio:

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone