Una nuova settimana insieme a inBlu Radio

Nel cuore del Giubileo, il 3 aprile, si celebra la Domenica della Divina Misericordia, all’indomani dell’undicesimo anniversario della morte di san Giovanni Paolo II. inBlu, in collaborazione con la Radio Vaticana, trasmetterà la messa presieduta da Papa Francesco in piazza San Pietro e poi, alle 12, la preghiera del Regina Coeli. Aspettando l’esortazione post sinodale sulla famiglia, “Amoris laetitia”, che verrà presentata venerdì prossimo. Ecclesia, il quotidiano di informazione religiosa di inBlu, dedicherà la puntata di giovedì all’attesa di questo documento, mentre da venerdì passerà all’approfondimento delle questioni che il Papa affida al testo in questo delicato e cruciale ambito alla cura pastorale della Chiesa. Ed ampio spazio, questi appuntamenti, troveranno anche nei Radiogiornali di InBlu. Proprio sull’attesa dell’esortazione post sinodale del Papa e su temi delicati, come quello dei divorziati risposati, Marino Galdiero ha intervistato il cardinale Christoph Schonborn. L’arcivescovo di Vienna attende con spirito positivo il contenuto del documento pontificio (ascolta l’intervista).

 

InBlu – Lo sport

Nella puntata di lunedì 4 aprile, condotta da Ugo Scali con il consueto supporto dei colleghi “sportivi” Massimiliano Castellani e Claudio Zuliani, apertura con un focus sul campionato di calcio di Serie A e sulle prove  della Nazionale, reduce dalle due amichevoli con Spagna e Germania. Riflettori puntati, però, anche sui campionati mondiali di Formula Uno e MotoGp, che domenica proporranno le rispettive gare. In studio con noi ci saràanche il campione del mondo di ciclismo, Maurizio Fondriest. Spazio infine alla Clericus Cup. Volley e basket tra gli altri approfondimenti previsti

 

 

Piazza InBlu

La settimana prossima il programma curato da Chiara Placenti (dal martedì al venerdì, alle 9.06) continua come di consueto a seguire i principali fatti di attualità italiani e internazionali, guardando a come vengono raccontati dai giornali, con i commenti di analisti, testimoni e diretti protagonisti senza dimenticare di dedicare spazio alla nostra salute. Tra i temi in  primo piano: la lotta al terrorismo, gli sviluppi dell’inchiesta sugli attacchi a Bruxelles, Libia, Siria, migranti tra emergenza umanitaria e nuove rotte, il referendum sulle trivellazioni per estrarre petrolio e gas dai nostri mari, le pensioni e il lavoro

 

Mattinata InBlu

 

Sette giorni ricchi di spunti e proposte anche per il programma condotto da Daniela Lami e Chiara Placenti. Si parte lunedì 4 aprile con tante storie che raccontano il senso civico degli italiani e il desiderio di riappropriarsi delle proprie città, anche laddove le istituzioni latitano. Martedì, colori e profumi della primavera con  Gaia Zadra, ideatrice del Festival del verde e del paesaggio di Roma. Ricchissima la puntata del 6 aprile, dedicata al coraggio. Ne parleremo con Francesco Alberoni, con lo psicologo Gennaro Romagnoli e con il tenore Marco Voleri. Giovedì 7 aprile ci cimenteremo con l’apprendimento delle lingue straniere, da quelle tradizionali a quelle in ascesa, come il cinese. Infine, venerdì, scopriremo tutto sugli asparagi e sugli eventi dove andare a degustarli.

 

Pomeriggio InBlu

 

Lunedì 4 aprile Daniele Silvestri sarà ospite del programma pomeridiano con Raffaella Frullone e Gianni De Berardinis, per raccontare il viaggio live che è seguito alla pubblicazione di  “Acrobati”, il nuovo album dell’artista romano, straordinariamente ricco di contenuti e di musica, da cui emerge l’urgenza creativa dell’artista. Mercoledì ricorderemo invece il settimo anniversario del sisma che ha sconvolto L’Aquila, provocando la morte di 309 persone: puntata speciale, dedicata alla ricostruzione e alla memoria dando voce al territorio. Giovedì 7 aprile, poi, il busker Soltanto presenterà il suo singolo “Fermi il tempo” e racconterà la sua storia che anticipa l’uscita dell’album “Skye” il giorno successivo.

 

Cosa c’è di buono

 

Settimana molto ricca anche per la trasmissione condotta da Lucia Schillaci. Come di consueto, tutte le puntate di Cosa c’è di buono si apriranno in collegamento con le radio del circuito InBlu per conoscere, giorno per giorno,  ricette e sapori tipici della tradizione culinaria italiana. Proseguiremo ovviamente anche il nostro viaggio tra le iniziative, le buone pratiche e gli stili di vita sostenibili.  A tal proposito lunedì saremo a Magliano Sabino per parlarvi, assieme al sindaco Alfredo Graziani, della nuova apertura dell’ostello a impatto zero realizzato interamente con materiali di recupero.

Martedì, invece, Alessandro Barzagli, presidente dell’associazione “Nonunodimeno”, ci farà conoscere il progetto “Scuole popolari”: ex presidi, insegnanti e professionisti  che impartiscono ripetizioni agli studenti che non possono permettersi lezioni private.

Mercoledì, Stefano Trasatti ci parlerà del premio “L’anello debole”, organizzato dalla rivista Redattore Sociale. Giunto ormai alla decima edizione, l’evento si conferma come una delle più importanti manifestazioni  nel suo genere in Italia.

Nella puntata di giovedì conosceremo assieme il progetto “Va a ciapà i tapp”, promosso dall’Associazione Legacoop Lombardia. Capiremo cioè come i tappi delle bottiglie di plastica possano contribuire a promuovere attività educative, formative e di animazione per adulti con disabilità multipla.

Chiuderemo la settimana del programma in compagnia di  Nadia Cezza della cooperativa “Sei Petali”, che ci illustrerà come Milano offra ospitalità condivisa alle famiglie dei degenti.

 

Viva l’Italia

 

Lunedì 4 aprile,  sarà ospite di InBlu Gabriele Mari,  un game designer e un educatore che ha progettato e realizzato dei giochi “modificati”, per consentire anche a bambini e ragazzi autistici di comprenderli e usarli. Martedì, invece, intervista a Pierpaolo Palladino, un giovane regista che ha avviato una piattaforma di crowdfunding per poter realizzare un film dai toni fortemente sociali

“Napoli dentro e fuori” è il progetto che porta arte, cinema e teatro nelle carceri napoletane, per offrire ai giovani detenuti un altro punto di vista e di cui InBlu parlerà  giovedì 7 aprile, perché a  Milano è stato presentato il programma del I° Festival dei diritti umani. Sabato 9 aprile, infine, è la Giornata mondiale delle buone azioni: ne parliamo con un rappresentante dei volontari del Lazio.

 

 

C’è sempre una canzone

 

Nuova settimana e nuovo conduttore per il programma C’è sempre una canzone. Dopo il passaggio di consegne lo scorso venerdì con Paola De Simone, il cantautore e musicista Marco Guazzone inizierà la nuova avventura su InBlu, parlando di musiche da film, tema a lui molto caro. Nella prima puntata di lunedì 4 aprile, piccolo viaggio attraverso la musica country-folk nel cinema e nelle colonne sonore.

Da Johnny Cash a Fabrizio De Andrè, ascolteremo alcune delle voci più intense di un genere che ha conquistato e ispirato generazioni di ascoltatori e preziose esecuzioni live, con il contributo di Stefano Costantini (che accompagnerà musicalmente Marco alla conduzione). Nei giorni seguenti  ascolteremo anche la voce di Ivan Cotroneo (regista) e Luca Tommassini (coreografo) e i suoni del nuovissimo film “Un bacio”. Tutti gli ospiti, inoltre, sceglieranno la propria canzone preferita

 

 

 

 

 

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone