Siria: Medici Senza Frontiere, oltre 100 mila persone intrappolate nel distretto di Azaz

SIRIA: UNHCR, PONTE AEREO AIUTI PER PROFUGHI IN TURCHIAPiù di 100.000 persone sono intrappolate nel distretto di Azaz, nel governatorato di Aleppo, nel nord della Siria, bloccate tra la linea del fronte del gruppo dello Stato Islamico, i territori controllati dai curdi e la frontiera turca. Lo denuncia Medici Senza Frontiere. Federica Nogarotto è direttore del supporto alle operazioni dell’organizzazione umanitaria.

intervista di Gabriele Arlati:

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone