Hungry Hearts – Puntata del 18 giugno 2016

Fabi

Un lieto ritorno e un agrodolce addio. Un ritorno quello di Niccolò Fabi (lo avevamo ascoltato già il 5 marzo con la bellissima Costruire) che con Max Gazzè e Daniele Silvestri ci regalano questa L’amore non esiste che a dispetto del titolo non è per niente una canzone nichilista, ma al contrario si potrebbe dire “bergogliana”.. E sì, perchè quando il trio ci dice che non esiste l’amore come concetto astratto ma “esistiamo io e te”, non può non venire in mente l’affermazione di Papa Francesco che “la realtà è più grande dell’idea”. Leggersi la Amoris Laetitia con in sottofondo questa canzone potrebbe servire. L’addio invece è quello da dare al grande Prince che a sorpresa, ad aprile ci ha lasciati. Per ricordarlo ecco uno dei suoi grandi successi, la “profetica” (già dal titolo) Sign’ of time. Uno bravo, bravissimo Prince, tutto da riscoprire, promesso.
Hungry hearts, a cura di Andrea Monda scrittore e insegnante di religione, mutuando il suo titolo dal famosissimo brano di Bruce Springsteen che indaga non a caso sui “Cuori affamati”, racconta la dimensione spirituale della musica rock e non solo.

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone