Giovani e lavoro, il demografo Rosina”Il numero dei Neet resta preoccupante”

Giovani e lavoro. Oggi l’Istat ha divulgato i dati sulla disoccupazione, apparentemente positivi quelli sugli inattivi, che sono in calo, ma in realtà il numero dei Neet (Not in Education, Employment or Training) resta preoccupante come spiega Alessandro Rosina, demografo dell’Università Cattolica dove oggi e domani si svolge il primo convegno sul Neeting.

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone