Buona la prima – Consiglio europeo. Il debutto di Gentiloni in Europa. Al centro il dossier migranti

Giovedì 15 dicembre alle 18.13

Oliviero Forti

Giovedì 15 dicembre, a Buona la prima, alle 18.13 su inBlu:

La prima pagina de Il Sole 24 Ore; Mauro Meazza, caporedattore centrale

La prima pagina de La Gazzetta del Sud, Franco Cicero, vicedirettore

Giuseppe Caporaso in studio per il lancio di Attenti al Lupo, in onda alle 19 su Tv2000

Consiglio europeo – Il debutto di Gentiloni in Europa. Al centro il dossier migranti.

Intervista a Oliviero Forti, responsabile Ufficio immigrazione Caritas italiana

I leader dei 28 Stati membri ribadiscono l’intenzione di salvaguardare l’accordo Ue-Turchia, lasciando uno spiraglio aperto sulla liberalizzazione dei visti, che al momento resta comunque remota. Il dibattito sulla Turchia, la questione aperta con l’Olanda per l’accordo di associazione con l’Ucraina e la revisione del regolamento di Dublino sono i “campi minati” del vertice.  Per l’Italia il meccanismo di ‘relocation’ deve essere al centro della revisione, e su base obbligatoria. Su posizioni opposte restano i quattro Paesi Visegrad, con Polonia e Ungheria i due più rigidi. Da quest’ultimo era stata ventilata la proposta di realizzare strutture (tipo hotspot) per accogliere i migranti, fuori dall’Ue, in Paesi come Tunisia o Egitto; Oliviero Forti, responsabile Ufficio immigrazione di Caritas italiana

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone