Una nuova settimana con inBlu Radio

InBlu Radio presenta per il 2017 una nuova e ricca stagione di programmi che potete trovare sul sito www.radioinblu.it  inBlu Radio può essere ascoltata anche attraverso l’App scaricabile gratuitamente da App Store e Play Store.

Sempre in primo piano nell’informazione gli appuntamenti, le udienze,  i discorsi di Papa Francesco, in particolare con il programma Ecclesia , in onda tutti i giorni dalle 13.12 alle 13.30, a cura di Alessandra Giacomucci. Tra gli appuntamenti domenica 8 gennaio dalle 9.30 (in diretta su inBlu in collaborazione con la Radio Vaticana) Il Papa presiede la messa nella Cappella Sistina durante la quale impartirà il Battesimo ad alcuni bambini nella festa liturgica che fa memoria proprio del Battesimo del Signore.  Lunedì 9  gennaio poi Francesco incontrerà il corpo diplomatico accreditato presso la Santa Sede e mercoledì proseguirà il ciclo di catechesi dedicato al tema della speranza cristiana.

I radiogiornali e gli approfondimenti

Per quanto riguarda i radiogiornali e gli approfondimenti seguiremo gli sviluppi delle indagini sull’attentato terroristico di Capodanno a Istanbul che ha provocato la morte di 39 persone e quello a Smirne del 5 gennaio.  Ma non dimenticheremo l’attività degli investigatori sulla strage di Natale a Berlino e continueremo a studiare attraverso esperti ed analisti il terrorismo di matrice islamica e le sue implicazioni in Italia,  in Europa e nel mondo. Un altro dei fili conduttori dei radiogiornali sarà la drammatica emergenza dei migranti che giungono in Italia ( quasi 181 mila 436 mila nel 2016, secondo il Viminale) e la loro situazione nel paese. Senza dimenticare le tante storie di solidarietà e di generosità dei nostri connazionali. Manterremo l’attenzione anche sulla popolazione colpita dal terremoto nell’ Italia centrale del 24 agosto e del 26 e 30 ottobre: coloro che sono rimasti affrontano ora l’inverno. Di grande intensità l’incontro del Papa con loro giovedì scorso: in un’intervista di Alessandra Giacomucci per Ecclesia lo testimonia Don Luciano Avenati, parroco della basilica di San Eutizio a Preci in Umbria. Ora vive ad Ancarano di Norcia e ha sempre continuato a seguire le comunità dei centri più colpiti  (ascolta l’intervista)

 

Lo Sport

Sabato torna il buongiorno inBlu sportivo dalle 7.05 alle 9.00  a cura di Ugo Scali.  Faremo colazione con la campionessa olimpica di ciclismo Elisa Longo Borghini. Discuteremo poi della nuova stagione del ciclismo maschile con l’inedita sfida tra Nibali e Aru. Spazio anche al calcio con il ritorno della serie A e i primi colpi del mercato di Gennaio. Sul fenomeno “Cina pigliatutto” la riflessione di Italo Cucci. Campionato di pallavolo femminile: nostro ospite Enzo Barbaro direttore generale della Futura Volley di Busto Arsizio. In scaletta anche tanta atletica con i risultati del Campaccio cross dell’Epifania. Motori in primo piano con le ultime notizie dalla Dakar. Tennis. Arrivano i giovani all’assalto dei vertici mondiali. Il disco del fine settimana ci sarà consigliato dal giornalista e scrittore Enrico Cirone autore di un libro dedicato ai Beatles.

Un’opera in tre minuti

Chiuso in casa a scrivere nuove opere, perché tutti i principali teatri lirici volevano avere in cartellone il suo nome. Questa la vita di Giuseppe Verdi negli anni Quaranta dell’Ottocento. Dopo il successo di Ernani il compositore sceglie ancora la Fenice di Venezia: per il teatro lagunare Verdi nel 1946 scrive Attila.  Un melodramma ispirato a una tragedia di Zacharias Werner, ma che ancora una volta porta in scena la storia. Quella del re degli Unni in campo per la conquista dell’Italia, ma lacerato anche dall’amore per Odabella, una vergine guerriera a cui il guerriero uccise il padre. Strategie politiche, quelle che Attila mette in atto con il generale romano Ezio,  ma anche storie di fantasmi, quelli che appaiono in sogno al re e che poi si concretizzano nella figura di Papa Leone X che impone al barbaro di arrestare la sua avanzata. Il tutto raccontato in musica come ci spiega Pierachille Dolfini questa settimana nella sua rubrica Un’opera in tre minuti in onda sabato 7 gennaio alle 9.03 e alle 17.03

Tana Libera Tutti

Le feste sono appena finite, ma nella Ludoteca dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù c’è ancora voglia di cantare, giocare e scherzare. Ad esempio Sara, che ha cinque anni, accompagnata dalla chitarra di  Adriano ci canterà le canzoni che ama di più. Sabato 7 gennaio dalle 14,36 alle 15,

Radio Libera Tutti –  Un pomeriggio con Francesco Pannofino

Voce meravigliosa, simpatia contagiosa e grande cuore. Possiamo riassumere così Francesco Pannofino, ospite speciale questa settimana dei ragazzi di Radio Libera Tutti. Ai microfoni di Erika, Viola ed Alexandra Pannofino si è raccontato, ha parlato della sua carriera di doppiatore ed attore, del musical “E se in tempo fosse un gambero” (attualmente in scena al Teatro Brancaccio di Roma), ma si è prestato anche a parlare di musica, di danza, persino di make up! Radio Libera Tutti è la trasmissione realizzata dai ragazzi ricoverati presso l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù. Sabato 7 gennaio dalle 17 alle 18.

Ecclesia la domenica

In Ecclesia la domenica dell’8 gennaio in onda alle 9 (prima del collegamento con la Radio Vaticana per la trasmissione della Messa nella Cappella Sistina presieduta da Francesco con l’amministrazione del Battesimo) parliamo del meeting dei giovani italiani organizzata dalla diocesi di Rieti ad Amatrice. Ci spostiamo a Rossano Cariati in Calabria per presentare un progetto Caritas contro lo sfruttamento nel lavoro stagionale. Guardiamo all’imminente Giornata mondiale del Migrante e del Rifugiato e alle novità editoriali, in questo inizio 2017. Ma torniamo anche sul messaggio per la giornata Mondiale della Pace del 1 gennaio, ascoltando le parole del Papa accompagnate dalle note del Te Deum di Haydn. A cura di Antonella Mazza Teruel.

Pensieri e Parole

È William Shakespeare il protagonista della seconda puntata di Pensieri e Parole di e con Laura Valente in onda domenica 8 gennaio alle 12.30. Oltre a letture e cenni biografici su di lui, amplieremo lo sguardo sui libri più venduti e sulle librerie più belle d’Italia. Il libro e l’intervista della settimana hanno come protagonista Laura Gambi e il suo “Allora io vado”.

Atlante  

A che punto è il difficile cammino della Repubblica Centroafricana verso la pace ?La puntata di Atlante che andrà in onda su InBlu Radio domenica 8 gennaio alle 14.20, a cura di Giorgia Bresciani, cercherà di rispondere attraverso la testimonianza di padre Federico Trinchero, priore del Carmelo di Bangui. Terzo Paese più povero al mondo, il Centrafrica è piombato nel 2013 in una guerra civile che ha provocato oltre seimila vittime e costretto alla fuga quasi un milione di persone. E dopo qualche mese di calma durante la fase elettorale, sta vivendo ora un nuovo periodo di instabilità e violenze in ampie aree del paese.

Il Portone di bronzo

Attenzione puntata sulla Pontificia Accademia per la Vita nella puntata del Portone di bronzo, in onda domenica  8 gennaio alle 19.50 a cura di Rita Salerno . A guidarci nelle pieghe di un organismo voluto da san Giovanni Paolo II nel 1994 per studiare ed informare su tematiche centrali come promozione e difesa della vita è monsignor Renzo Pegoraro, cancelliere della Pontificia Accademia per la vita.

Buongiorno inBlu e Piazza inBlu

Nei due programmi curati e condotti da Chiara Placenti tutti i giorni dalle 7.05 alle 10, tranne il sabato, in primo piano analisi, commenti, approfondimenti dei principali fatti di cronaca italiana e internazionale, insieme a esperti e protagonisti. Il tutto introdotto da un’ampia pagina di rassegna stampa dei principali quotidiani.

Mattinata InBlu

Archiviate le feste, la settimana di Mattinata InBlu inizia con i consigli disintossicanti della nutrizionista dott.ssa Luisa Rivelli. Sarà lei l’ospite della puntata di lunedì 9 gennaio, quando conosceremo anche Mario Grieco direttore di Dokita onlus che ci parlerà del Foyer de l’Esperance un centro per curare e assistere bambini in condizioni di disagio in Camerun. Martedì 10 gennaio, Elvira Serra sfoglierà con noi il suo libro “Il vento non lo puoi fermare” (Rizzoli), mentre mercoledì ritorneranno le riflessioni di Suor Roberta Vinerba e la rubrica musicale di Dante Cerati “Dagli ’80 ai 2000”.Giovedì 12 gennaio ospiteremo il giovane cast di  “Ho adottato mio fratello” in scena al Teatro Golden di Roma e Marco Amenta regista del documentario Magic Island dedicato all’attore italo-americano Vincent Schiavelli. Concluderemo la settimana venerdì 13 gennaio viaggiando dalla Valle d’Aosta con la fiera di Sant’Orso di Donnas e l’Alta Lessinia in Veneto. Mattinata InBlu va in onda dalle 10,06 alle 12,00 dagli studi di Milano e Roma. Con Max Occhiato e Daniela Lami.

Cosa c’è di buono

La settimana di Cosa c’è di buono, dalle 12.06 alle 12. 58, dal lunedì a venerdì, a cura di Lucia Schillaci  aprirà il sipario da L’Aquila in compagnia di Vanni Biordi con cui andremo alla scoperta degli eventi del capoluogo laziale. La mattinata proseguirà con Oreste Torri che ci parlerà della Valle dei cavalieri, una cooperativa voluta dagli abitanti di un piccolo paese per mantenerlo vivo. Martedì sarà Mirko Cavallin l’inviato speciale che ci porterà in Veneto nella sua Blu radio Veneto. Subito dopo sarà con noi Claudio Pozzi, presidente di WWOOF Italia, movimento mondiale che mette in relazione volontari e progetti rurali naturali promuovendo esperienze educative e culturali basate su uno scambio di fiducia senza scopo di lucro, per contribuire a costruire una comunità globale sostenibile. Mercoledì ci lasceremo condurre tra gli eventi di Conversano da Anna Maria Pellegrini. Ci sposteremo poi a Torino dove, grazie all’iniziativa di Nicoletta Fabrizio, la metropolitana diventa luogo culturale attraverso la lettura di poesie. Giovedì saremo in compagnia di Laura Mandolini che ci introdurrà agli appuntamenti della città di Senigallia. La puntata proseguirà con un viaggio alla ricerca di sé organizzato dal tour operator Destinazione Umana. Venerdì il nostro giro radiofonico per l’Italia terminerà a Vercelli con l’intervento di Claudio Cagnoni. Cosa c’è di buono si chiuderà con un regalo: la musica, il presidente dell’associazione Donatori di musica Maurizio Cantore ci racconterà di questa iniziativa per cui una rete di musicisti, medici e volontari realizza e coordina stagioni di concerti negli ospedali.

Pomeriggio inBlu

Martedì 10 gennaio alle 15.30 ospiteremo nel Pomeriggio in Blu Tommaso Pini, uno degli 8 giovani protagonisti del prossimo Festival di Sanremo. Lo stesso giorno presenteremo la serata di solidarietà dedicata ai migranti a sostegno di #EuropaSenzaMuri e #LiChiamanoPerNome, l’appuntamento è il 12 gennaio al Quirinetta con il concerto di Sandro Joyeux, per un live di impegno sociale a sostegno dei migranti manifestato attraverso nuove  sonorità. Da martedì a venerdì non mancheranno musica e informazione in compagnia di Marco Parce & Raffaella Frullone, dal martedì al venerdi dalle 15.07 alle 17.

C’è sempre una canzone

Dopo due settimane trascorse a ricordare le migliori uscite dell’anno passato e quelle attese per l’anno in corso, la stagione di “C’è sempre una canzone” prosegue scommettendo sui giovani. Abbiamo chiesto a cinque giornalisti musicali di segnalarci ciascuno un emergente a proprio parere valido e, nel corso di tutta la settimana, incontreremo tutti loro, giornalisti e nuove leve, per mettere in circolo musica nuova e dare una possibilità e una speranza al loro futuro. In onda da lunedì  a venerdì , dalle 17.06 alle 17.58 a cura di Paola De Simone.

 

 

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone