Giornata contro mutilazioni genitali femminili, coinvolte 200 milioni donne in 30 Paesi nel mondo

8 marzo: 150 sedie vuote per ricordare vittime femminicidioLa giornata contro le mutilazioni genitali femminili. 200 milioni le ragazze e le donne che in 30 Paesi nel mondo hanno sofferto una qualche forma di mutilazione genitale. Questi i dati diffusi dall’Unicef. E contro questa pratica è attivo l’Istituto San Gallicano di Roma nei tre ospedali aperti in Etiopia. Sentiamo Aldo Morrone, direttore di dermatologia clinica di questo Istituto

Elena Seno

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone