Buona la Prima – Consip: Secondo i pm il padre di Renzi si faceva promettere soldi. Lui replica: mi interroghino. A Napoli indagato anche Caldoro

via-isonzo-1Giovedì 2 marzo, a Buona la Prima, alle 18.13 su inBlu:

La prima pagina de La Stampa; Flavio Corazza, caporedattore centrale

La prima pagina de La Repubblica Palermo; Enrico del Mercato, caporedattore

Giuseppe Caporaso in studio per Attenti al Lupo, in onda alle 19 su TV2000

Consip – Secondo i pm il padre di Renzi si faceva promettere soldi. Lui replica: mi interroghino.  A Napoli indagato anche Caldoro

Intervista a Gigi Di Fiore, inviato de Il Mattino di Napoli

Inchiesta Consip – Una lotta imprenditoriale per aggiudicarsi gli appalti gestita, a detta degli stessi indagati, a suon di tangenti o attraverso la ricerca di appoggi all’interno dell’alta politica. Lo scrive il Gip di Roma Gaspare Sturzo nell’ordinanza di custodia cautelare nei confronti dell’imprenditore napoletano  Alfredo Romeo. E ad un alto livello politico fa riferimento l’ex dirigente di Consip  Mario Gasparri, oggi reo confesso, nel raccontare la trama di soldi e rivelazioni di affari interni della Centrale unica degli acquisti delle P.A., che lo ha visto legato a Alfredo Romeo. Domani verrà sentito dai pm romani Tiziano Renzi, padre dell’ex premier. Indagato anche l’ex governatore della Campania Caldoro; Gigi Di Fiore, inviato de Il Mattino di Napoli

 

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone