8 marzo. Mattarella: “La voce delle donne spaventa i violenti, perché evoca ed esprime pace”

Mattarella, piaga violenza su donne, no all'indifferenzaL’8 marzo la Giornata internazionale della donna. «La voce delle donne spaventa i violenti, perché evoca ed esprime pace. Proprio per questo dovrebbe essere amplificata, sostenuta e ascoltata”. Così il presidente Sergio Mattarella nel corso delle celebrazioni al Quirinale. Giorgia Bresciani

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone