Elezioni Olanda, vincitori e sconfitti, ne parliamo con il professor Paolo Pombeni

intervista a Paolo Pombeni, professore emerito di storia delle istituzioni politiche all’Università di Bologna

Le elezioni in Olanda con la vittoria del liberal Mark Rutte e la mancata ascesa della destra populista di Wilders. Il vero successo però è quello ottenuto dai verdi che sono passati dal 2,3 al 9 percento. Un risultato che si spiega anche nell’ottica della crisi della socialdemocrazia e della divisione storica in tre grandi partiti secondo Paolo Pombeni professore emerito di storia delle istituzioni politiche all’Università di Bologna al microfono di Francesca Lozito

 

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone