Siria: attacco disumano con armi chimiche, oltre 70 vittime di cui 20 bambini

At least 58 killed in suspected gas attack in northern Syria, NGOArmi chimiche in Siria. Oltre 70 le vittime, 20 i bimbi morti. Il diritto internazionale tutela i civili, ma serve a poco se non viene rispettato. Si deve prevenire, soprattutto contrastando il traffico di armi. Lo ha detto a Piazza InBlu Flavia Lattanzi membro permanente del Comitato interministeriale per i Diritti umani, già giudice al Tribunale Penale Internazionale per il Ruanda ed Ex- Jugoslavia. E aggiunge: “Ricordiamoci che la Siria non può essere giudicata dal Tpi”.

“Un attacco che non giova a nessuno, chiunque lo abbia programmato, ha sbagliato i calcoli. Ma non escludiamo che possa essersi trattato di un tragico errore”. Così a Piazza InBlu il  Generale Giuseppe Cucchi ex direttore del DIS, Dipartimento informazioni per la sicurezza, dirige attualmente l’Osservatorio scenari strategici e di sicurezza del centro ricerche Nomisma di Bologna.

A proposito della strage di Idlib in cui sono morte 72 persone , uccisi da gas tossici,  abbiamo chiesto ad Alberto Negri inviato de il sole 24 ore,  come sia difficile conoscere la verità quando da una parte ci siano fonti parziali e dall’altra l’assenza di inviati giornalisti sul posto . L’intervista è di Eugenio Bonanata

 

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone