Siria: rimpallo di accuse su responsabilità attacco chimico. Card. Zenari lancia appello a diplomazia

Cooperante italiana,Siria tra bombe e emergenza acquaSiria: si continua a discutere sulle responsabilità dell’attacco chimico nella zona di Idlib che ha provocato almeno 86 morti. A puntare il dito contro il regime di Assad ci sono la Turchia, Israele e diverse cancellerie occidentali. La Russia, invece, difende Damasco. Una situazione che allontana la possibilità di un accordo in sede ONU per una posizione comune. Proprio sulla fiducia nella diplomazia, Eugenio Bonanata ha intervistato il cardinale Mario Zenari, nunzio apostolico a Damasco.

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone