Focus sul rapporto del Centro Astalli su sbarchi migranti in Italia

Buona la prima, Martedì 11 aprile alle 18,13

Migrants crowd the deck of their wooden boat off the coast of LibyaMartedì 11 aprile, a Buona la Prima alle 18,13 su InBlu:

La prima pagina de Il Sole 24 Ore; Mauro Meazza, caporedattore centrale

La prima pagina de Il Mattino di Napoli; Francesco De Core, caporedattore centrale

Giuseppe Caporaso in studio per Attenti al Lupo, in onda alle 19 su TV2000

Intervista a Laura Boldrini, presidente della Camera

La chiusura, sia pur non totale, della rotta balcanica ha concentrato sulla rotta del Mediterraneo centrale la maggior parte degli arrivi via mare dei migranti forzati. Allo stesso tempo, il ripristino dei controlli alle frontiere interne dell’Europa fa sì che la maggior parte dei migranti che arriva nel nostro continente resti in Italia: nel corso del 2016 sono sbarcate in Italia 181.436 persone, di cui 25.772 minori non accompagnati. Le richieste di protezione internazionale sono state 123.000″. È quanto sostiene il Rapporto Annuale 2017 del Centro Astalli, presentato oggi. E’ intervenuta anche la presidente della Camera, Laura Boldrini, sottolineando che per i decreti Minniti bisognerà valutare se la  fruibilità  della richiesta di asilo verrà  garantita oppure no”. L’abbiamo intervistata

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone