Francia – L’attentato a Parigi a tre giorni dal voto per le presidenziali. Le indagini e le reazioni dei candidati.

Buona la prima, venerdì 21 aprile alle 18.13

attentato parigiVenerdì 21 aprile, a Buona la Prima alle 18,13 su InBlu:

La prima pagina de La Stampa;  Flavio Corazza, caporedattore centrale

La prima pagina de Il Mattino di Padova e de La Nuova Venezia; Paolo Cagnan, condirettore

Giuseppe Caporaso in studio per Attenti al Lupo, in onda alle 19 su TV2000

Francia – L’attentato a Parigi a tre giorni dal voto per le presidenziali. Le indagini e le reazioni dei candidati.

collegamento con Parigi, Daniele Zappalà

Il terrorismo irrompe nelle elezioni francesi: ieri sera Karim Cheurfi, un 39enne armato di kalashnikov, ha sparato sugli Champs Elysees a Parigi uccidendo un poliziotto e ferendone altri due, prima di venire abbattuto. L’uomo era stato arrestato lo scorso febbraio per avere minacciato la polizia ed era poi stato rilasciato per mancanza di prove. Secondo i media francesi, Cheurfi era stato fermato dopo che questi aveva minacciato dei poliziotti. Gli agenti si resero conto che l’uomo non aveva rispettato i domiciliari e l’obbligo di cure psichiatriche. Il giudice  non ritenne però che ci fossero motivi sufficienti perché tornasse carcere. L’attacco è stato rivendicato dall’Isis. Il presidente Hollande ha convocato un Consiglio di difesa. Un presunto complice si è presentato alla polizia ad Anversa, ma per la Procura non c’è alcun legame con il Belgio. Fermate tre persone vicine al killer; collegamento con Parigi, Daniele  Zappalà, collaboratore di Avvenire

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone