Una nuova settimana di informazione e programmi di inBlu Radio

L’attività di Papa Francesco viene seguita  con profonda attenzione da in Blu Radio con il programma Ecclesia (dal lunedì al sabato dalle 13.12 alle 13.30)  e negli spazi informativi e di approfondimento. Sabato 22 aprile il Pontefice  si recherà nella basilica di San Bartolomeo all’isola Tiberina per celebrare la liturgia della parola, con la comunità di sant’Egidio, in memoria dei nuovi Martiri del XX e XXI secolo. Domenica,  memoria di san Giorgio martire e onomastico di Francesco,  appuntamento con il Regina Coeli alle 12. Da lunedì 24 riprende la consueta messa del mattino a Casa Santa Marta. Poi venerdì 28 e sabato 29 la storica visita di Papa Francesco al Cairo, in Egitto, dopo i due tragici attentati  la domenica delle Palme contro due chiese copte, che hanno provocato decine di morti. La visita di due giorni, sarà seguita in modo particolare  da inBlu Radio. Insieme al patriarca ecumenico di  Costantinopoli Bartolomeo I, i leader della chiesa d’oriente e d’occidente e il Papa dei copti ortodossi  d’Egitto Tawadros II  si riuniranno insieme con Ahmad al Tayyb , il gran Muftì della Moschea,  centro di riferimento teologico dell’ islam sunnita. Sarà un evento ecumenico e interreligioso straordinario, dal forte significato religioso.

Attualità

Attenzione al primo turno delle elezioni francesi in un paese sotto choc dopo i recenti attentati terroristici rivendicati dall’ Isis, che hanno provocato la morte di un agente della polizia: un passaggio politico fondamentale anche per l’Europa,  per verificare  la portata dell’ondata populistica e antieuropea. Sul fronte estero resta alta l’attenzione sui  quadranti asiatico e mediorientale, in relazione alle decisioni dell’amministrazione americana guidata da Trump. Anche il Venezuela resta sotto la lente d’ingrandimento per il violento braccio di ferro tra l’opposizione e il governo di Nicolas Maduro, in un paese ormai allo stremo dal punto di vista economico e sociale. Rita Salerno ha intervistato Monsignor Diego Padron  vescovo di Cumanà e presidente della conferenza episcopale venezuelana  (ascolta l’intervista). L’informazione con i radiogiornali a tutte le ore ( dalle 7 alle 19 ),  con le edizioni lunghe delle 13 e delle 18,  non dimenticheranno naturalmente gli sviluppi della politica italiana e l’emergenza migranti che continuano ad attraversare il Mediterraneo  8 e  a morire) per fuggire da violenza e povertà e raggiungere un mondo migliore.

Radio City  Milano

InBlu Radio tra le grandi emittenti radiofoniche nazionali partecipa all’evento internazionale in programma a Milano dal 21 al 23 aprile 2017 (Pavillon Unicredit di Piazza Gae Aulenti) per la sua unicità: una radio che raccoglie in sé un gran numero di emittenti locali. A inBlu sono stati assegnati due spazi di palinsesto in cui realizzare in loco alcune trasmissioni: venerdì 21 aprile dalle 12.00 alle 14.00 in onda ‘Cosa c’è di buono’ condotto da Lucia Schillaci .  Sabato 22 aprile dalle 15.00 alle 17.00 ‘Pomeriggio inBlu’ condotto da Raffaella Frullone e Marco Parce. All’interno dei due programmi la testimonianza in diretta dei professionisti che ogni giorno lavorano per inBlu Radio.

 Sport

Nel Buongiorno inBlu di sabato 22 aprile Ugo Scali ci porta  a fare colazione con il campione mondiale di sci paralimpico Giacomo Bertagnolli . Poi in primo piano il  calcio con la Champions League e il Campionato. Per il Ciclismo, La Liegi Bastogne Liegi con Pieraugusto Stagi direttore di Tuttobici. Attenzione  anche su la Winners Cup dove in campo giocano i bambini affetti da patologie oncologiche: parla Andrea Ferrari fondatore di SIAMO. Ed ancora il Tennis perché entra nel vivo il Torneo di Montecarlo . Infine il Volley : tutto sulla finale scudetto maschile. Il disco del fine settimana. Infine collegamento con Radio City  Milano.

Mattinata inBlu week end

Tra gli ospiti del programma di Marta Squicciarini Marco Parce per Radio City Milano, Ilaria Pece direttrice artistica di  Arte Fiera a Napoli, quattro giorni di teatro musica e pittura in varie location e infine Paolo Pecorelli organizzatore dell’evento Patrizio Fariselli al Teatro Villa Pamphilj.

Buongiorno in Blu e Piazza in Blu

Nei due programmi curati e condotti da Chiara Placenti ( tutti giorni dalle 7.05 e  alle 10) sono raccontati e interpretati a fondo i principali fatti della  cronaca italiana ed internazionale grazie a interviste in diretta ad esperti e protagonisti. Il tutto  introdotto da un’ampia pagina di rassegna stampa  dei principali quotidiani italiani.

Mattinata InBlu

La settimana di Mattinata InBlu inizia, lunedì 24 aprile, con la storia di Enrico Capuano. Il cantautore romano qualche mese fa ha subito un trapianto di cuore e ora, grazie al cuore di una donna, si sta riprendendo e ha tanta voglia di riprendere in mano la sua vita. Con il suo ultimo brano “Viva” vuole sensibilizzare sull’importanza della donazione degli organi. Martedì 25 aprile come sempre, libri protagonisti. Incontreremo Sara Rattaro per “L’amore addosso” (Sperling & Kupfer) e Giovanni Nucci autore de” La storia di tutto”, la Bibbia riscritta per i più piccoli. Mercoledì 26 aprile storie di musica con Dante Cerati e riflessioni a cura di  Suor Roberta Vinerba, mentre Max Occhiato ci parlerà del concertone del 1° maggio dialogando con uno degli organizzatori.  Giovedì 27 aprile parleremo del film “La guerra dei cafoni”: tratto dall’omonimo libro scritto da Carlo D’Amicis, il film racconta allegoricamente la lotta di classe tra alta borghesia e proletariato nell’ipotetica isola di Torrematta, la Puglia rurale degli anni ’70. Il venerdì come sempre si viaggia alla scoperta degli appuntamenti più interessanti in programma nel weekend.  Mattinata InBlu va in onda dalle 10,06 alle 12,00 dagli studi di Milano e Roma. Con Max Occhiato e Daniela Lami.

Cosa c’è di buono

La settimana di Cosa c’è di buono si aprirà con la voce di Claudio Cagnoni da Radio City, Vercelli. Martedì festeggeremo insieme il 25 aprile e mercoledì andremo a Senigallia negli studi di Radio Duomo da Laura Mandolini. Proseguiremo la puntata con Francesca Regorda curatrice del progetto “Cattedrale Vegetale” realizzata a Lodi da Giuliano Mauri. Giovedì la nostra inviata speciale sarà Anna de Lutiis dai microfoni di Ravegnana Radio, Ravenna. Nel corso della mattinata andremo alla scoperta del progetto “WAMI”, l’acqua con una missione, realizzato da alcuni ragazzi di Milano tra cui Giacomo Stefanini. Venerdì incontreremo Daniela Dalbosco di “Bollait, gente della lana” un consorzio artigianale per il recupero della filiera locale della lana dal pascolo al gomitolo.

Pomeriggio in Blu

La prossima settimana nel Pomeriggio in Blu con Marco Parce e Raffaella Frullone come sempre musica, attualità e intrattenimento: notizie dall’Italia e dal mondo con le voci dei protagonisti accompagnati da una ricca selezione musicale.

Tana Libera Tutti

Una puntata tutta al femminile quella di questa settimana. Conosceremo due bimbe che si chiamano entrambe Sofia. Una ha 8 anni, sorride sempre, balla e racconta barzellette. L’altra è un pochino più grande, abita a Grottaferrata e sogna di diventare una violinista famosa. Le abbiamo incontrate nella Ludoteca dell’Ospedale Bambino Gesù di Roma. Tana Libera Tutti è la trasmissione registrata con i bambini dell’Ospedale Bambino Gesù di Roma.  In onda sabato 22 aprile dalle 14,36 alle 15,00

Radio Libera Tutti  –  A scuola di scrittura con Cinzia Tani

Se vi piace leggere e, magari, sognate di scrivere voi stessi un libro, non perdete questa puntata di Radio Libera Tutti. ;ospite dei ragazzi ricoverati in Ospedale è Cinzia Tani. Scrittrice, giornalista, appassionata di lettura e docente in numerosi corsi di scrittura, risponderà alle domande della tredicenne berlinese Clara, e ci contagerà con il suo entusiasmo per i libri. Radio Libera Tutti è la trasmissione realizzata dai ragazzi ricoverati nell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma. In onda sabato 22 aprile  dalle 17,06 alle 18,00

Atlante

L’America Latina, con il percorso di pace della Colombia, ma anche le crisi istituzionali che affliggono Venezuela, Paraguay e altri Paesi del continente, al centro della puntata di Atlante in onda su inBlu Radio sabato 22 aprile alle 12.00 e domenica 23 aprile alle 14.20. Il programma, a cura di Giorgia Bresciani, affronta il tema attraverso un’intervista di Andrea Domaschio allo storico Gianni La Bella, che ha partecipato ai negoziati tra governo colombiano e Farc per conto della Comunità di Sant’Egidio.

Il Portone di Bronzo

Il Portone di Bronzo torna a parlare delle crisi umanitarie e di fame nel mondo con Michel Roy, segretario generale di Caritas Internationalis che racconta anche dei progetti in atto nel pianeta ad esempio in America Latina ed in particolare in Colombia. Tutto questo nella puntata curata come sempre da Rita Salerno in onda domenica 23 aprile alle 19.50

 Un’opera in tre minuti

Un Faust un po’ scapigliato, come la corrente letteraria del suo autore, Arrigo Boito. Librettista per Giuseppe Verdi, ma anche musicista in proprio. Un Faust che, però, non compare nel titolo. Boito sceglie l’altro protagonista del dramma di Goethe, il diavolo. Che alla fine è beffato. E intitola Mefistofele l’opera che nel 1868 scrive ispirandosi all’autore tedesco. Un’opera monumentale che tenta la sfida di mettere in musica le due parti del poema e che alla prima alla Scala fu un fiasco. Boito la rimaneggiò e la presentò sette anni dopo a Bologna. Un prologo, quattro atti e un epilogo per raccontare la sfida di Mefistofele con Dio di tentare e corrompere l’anima di Faust. Ma il dottore dirà la fatidica frase «Arrestati, sei bello» contemplando la gloria di Dio e salvando la sua anima. Una beffa per il diavolo che resta scornato. Mefistofele è l’opera che Pierachille Dolfini racconta questa settimana nella rubrica Un’opera in tre minuti in onda sabato 22 aprile alle 9.03 e alle 17.03

Ecclesia la domenica

Dalle 9, a cura di Antonella Mazza Teruel, Il 23 aprile andiamo in Molise, nella diocesi di Trivento che ha dato il via al progetto “Pane donato”. Ci spostiamo poi nel santuario di Pompei che ospita la seconda Giornata regionale della misericordia degli istituti penitenziari della Campania. Ascoltiamo il Kyrie Eleison della Missa in angustiis di Franz Joseph Hadyn. Parliamo di psicoterapia e affrontiamo il problema dei giovani che emigrano. Infine, varchiamo anche noi le frontiere, spingendoci verso i Balcani, per capire come santa Teresa di Calcutta – di origini albanesi – è venerata tra la sua gente.

Pensieri e Parole

Doris Lessing, premio Nobel per la letteratura nel 2007, è la protagonista della sedicesima puntata di Pensieri e Parole in onda alle 12.30 di domenica 23 aprile. Con le sue opere, più di 50 tra romanzi, racconti e saggi, ha saputo cantare con disincantata poesia, storie di esseri umani alla ricerca della libertà, ma soprattutto di quella vera, quella interiore. Per il momento dell’attualità, Laura Valente ci racconterà quali sono le scrittrici contemporanee più importanti, sotto il profilo delle vendite di libri. Verranno poi riproposte due interessanti interviste di Daniela Lami, una effettuata a Francesco Marocco, per “Cronache della discordia” e la seconda a Donatella Di Pietrantonio per “L’arminuta”.

C’è sempre una canzone

Settimana esplosiva per “C’è sempre una canzone”: Raf, i Ricchi e Poveri e gli Statuto sono solo alcuni dei grandi protagonisti attesi nella quotidiana fascia di approfondimento musicale. Con Paola De Simone entreremo nella nuova tournée estiva di Raf, che debutterà venerdì 28 con una data zero di beneficenza allestita nelle Marche, precisamente nei luoghi colpiti dal terremoto di qualche mese fa; senza escludere qualche anteprima sul nuovo disco in lavorazione del cantante pugliese. Con i Ricchi e Poveri invece si parlerà del loro nuovo singolo e dei progetti su cui sono attualmente al lavoro. Ma l’apertura settimanale sarà affidata agli Statuto, che festeggiano 25 anni dal loro disco della consacrazione “Zighidà”, oggi riproposto fedelmente con un inedito prodotto da Max Casacci dei Subsonica, che ce ne parlerà

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone