Hungry hearts – Puntata n. 30 – 22 aprile 2017

Oh, Sister è un dolente inno d’amore di Dylan alla donna-sorella: c’è un Padre che ci rende tutti fratelli e che ci salva: Siamo cresciuti insieme/dalla culla alla tomba/Siamo morti e siamo rinati e poi misteriosamente salvati. Oh Sister è anche il titolo di una bella canzone del giovane Leading Guy (alias Simone Zampieri) dal suo album Memorandum, dedicata alla sorella alla quale promette preghiere: “e adesso dimmi dove hai deciso di andare / e pregherò “oh signore” / aiutala ora”. Chiude la puntata la ballata, scarna e tosta, di Chiara Vidonis, Comprendi l’odio, un imperativo necessario perchè: comprendi l’odio ne fai parte / quaggiù si lotta tra vita e morte.

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone