Il primo maggio nei Paesi in guerra come la Siria e l’Iraq

Buona la prima, lunedì 1 maggio alle 18.13

siria

Lunedì 1 maggio, a Buona La Prima alle 18,13 su InBlu:

Le notizie in primo piano del Corriere.it; collegamento con il desk centrale del sito online del Corriere della Sera,  Alessandro Sala

I titoli del  TG2000 delle 18.30; Luigi Laloni, vicecaporedattore in studio

Il primo maggio nei Paesi in guerra come la Siria e l’Iraq, dove in 3 anni di raid anti-Isis, secondo il Pentagono, sono morti  352 civili

Intervista a Riccardo Cristiano, giornalista e autore di ‘Siria. L’ultimo genocidio’

I raid anti-Isis in Iraq e Siria della coalizione internazionale guidata dagli Usa hanno provocato la morte di almeno 352 civili sin dall’inizio delle operazioni, quasi tre anni fa. Lo rende
noto il Pentagono, in un rapporto citato dalla Cnn online. Intanto i ribelli siriani appoggiati dagli Stati Uniti hanno conquistato l’80% di Tabqa, a soli 55 km da Raqqa, la roccaforte dell’Isis nel paese mediorientale. Le ’Forze democratiche siriane’ erano entrate da sud nella città la scorsa settimana. L’offensiva verso Raqqa è ricominciata lo scorso novembre;  Riccardo Cristiano,  giornalista e scrittore, è appena uscito il suo ultimo libro, ‘Siria. L’ultimo genocidio’

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone