Migranti – Alfano annuncia a luglio una riunione internazionale in Italia. Anche Frontex coinvolta nelle polemiche su Ong

Buona la prima, giovedì 4 maggio alle 18.13

MIGRANTI: IN 600 A VENTIMIGLIA TRA NORMALITÀ E TENSIONEGiovedì 4 maggio, a Buona La Prima alle 18,13 su InBlu:

La prima pagina de La Repubblica; collegamento con il desk centrale, Alessandro Corbi

Le notizie in primo piano dell’Agenzia Redattore Sociale; collegamento con il desk centrale, Daniele Iacopini

Giuseppe Caporaso in studio per Attenti al Lupo, in onda alle 19 su TV2000

Migranti – Alfano annuncia a luglio una riunione internazionale in Italia. Anche Frontex coinvolta nelle polemiche Ong-soccorso ai migranti

Intervista a Marco Chiesara, presidente WeWorld
Il 6 luglio l’Italia ospiterà  una conferenza ministeriale sull’emergenza migratoria. Lo ha annunciato il ministro degli Esteri Alfano spiegando che la conferenza sarà  allargata a Libia, Paesi di transito dei migranti, partner Ue, Oim e Unhcr. Proseguono intanto le polemiche sul ruolo delle Ong dopo le accuse da parte del pm di Catania Zuccaro, coinvolta anche Frontex che tramite la portavoce fa sapere che l’agenzia non ha mai accusato le ong di collusione  con i trafficanti e che Frontex  non ha il mandato per condurre inchieste,  ma offrire assistenza tecnica ai Paesi e raccogliere informazioni sui trafficanti di esseri umani. Migranti che provengono da Paesi dove l’esclusione sociale, la povertà e la mancanza di accesso ai servizi educativi raggiungono livelli insostenibili, come riporta il WeWorld Index 2017; Marco Chiesara, presidente di WEWorld

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone