Nuova bufera su Donald Trump. Il presidente Usa chiese al direttore dell’Fbi, James Comey, di chiudere le indagini su Michael Flynn

Buona La Prima, Mercoledì 17 maggio alle 18,13

Trump Meets With Small Business Leaders in the Roosevelt RoomMercoledì 17 maggio, a Buona La Prima alle 18,13 su InBlu:

La prima pagina de La Repubblica; collegamento con il desk centrale, Tiziana Testa, vicecaporedattore

La prima pagina de La Gazzetta del Sud; Franco Cicero, vice direttore

Giuseppe Caporaso in studio per il lancio di Attenti al Lupo, in onda alle 19 su TV2000

Nuova bufera su Donald Trump. Il presidente Usa chiese al direttore dell’Fbi, James Comey, di chiudere le indagini su Michael Flynn, il consigliere alla sicurezza nazionale travolto dal Russiagate. L’indiscrezione del New York Times viene tempestivamente smentita dalla Casa Bianca: ”il presidente non ha mai chiesto a Comey o altri di mettere fine alle indagini”. Ma il rumor è una nuova grana per l’amministrazione, già alle prese con la condivisione di informazioni classificate con la Russia.

A differenza del caso russo, però, se l’indiscrezione del New York Times fosse confermata si tratterebbe di una ”prova evidente” del fatto che il presidente abbia cercato di esercitare la sua influenza sul Dipartimento di Giustizia e sull’Fbi. Si tratterebbe di tentata ostruzione alla giustizia, e soprattutto darebbe una spiegazione al licenziamento repentino di Comey; collegamento con New York, Paolo Mastrolilli, inviato de La Stampa

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone