“A TEMPO DI MUSICA”, sabato 20 – LA MUSICA IN PORTOGALLO

Fado 1Lo scorso 13 maggio è stato un sabato memorabile per il Portogallo, dove sacro e profano si sono incontrati all’insegna della celebrazione: mentre Papa Francesco in visita al santuario di Fatima canonizzava i pastorelli, Salvador Sobral trionfava al Festival dell’Eurovisione con una canzone che metteva d’accordo giurie e pubblico televisivo.

In questa puntata Paolo Prato ricostruisce la storia musicale del paese lusitano, che ha nel Fado la sua espressione più rappresentativa, dal 2011 dichiarata dall’UNESCO Patrimonio Mondiale dell’Umanità. In un racconto che alterna passato e presente, si ascoltano i principali interpreti di un genere musicale nato a metà Ottocento ed esploso all’inizio del secolo successivo nei sobborghi sottoproletari di Lisbona e Coimbra. Poesia, malinconia (saudade), guitarra portuguesa, la voci inimitabili di Amalia Rodrigues – la regina del fado – e la maestria dei Madredeus (immortalati da Wim Wenders in Lisbon Story) sono solo alcuni assaggi di una lunga cartolina sonora che vi porterà lungo le strade del paese più occidentale d’Europa

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone