Migranti, E’ polemica dopo la denuncia di MSF e SOS Mediterranee nei confronti della Guardia costiera libica

Buona la prima, giovedì 25 maggio alle 18.13

Oliviero Forti

Giovedì 25 maggio, a Buona La Prima alle 18,13 su InBlu:

La prima pagina de Il Sole 24 Ore; Mauro Meazza, caporedattore centrale

Le notizie in primo piano dell’Agenzia Redattore Sociale; collegamento con il desk centrale, Daniele Iacopini

Giuseppe Caporaso in studio per Attenti al Lupo, in onda alle 19 su TV2000

Migranti – Mentre si attende l’arrivo  a Corigliano, in Calabria, di una nave con 635 migranti, soccorsi nel Mediterraneo nei giorni
scorsi, è polemica dopo la denuncia di MSF nei confronti della Guardia costiera libica che avrebbe sparato colpi in aria vicino ai barconi in difficoltà

Intervista a Oliviero Forti, ufficio immigrazione Caritas italiana

Migranti – E’ polemica dopo la denuncia di MSF e SOS Mediterranee nei confronti della Guardia costiera libica, che, due giorni fa,  avrebbe sparato colpi in aria vicino ai barconi in difficoltà scatenando il panico e facendo finire in mare oltre 60 persone. Il governo italiano, dopo gli accordi di Roma, ha già consegnato alcune motovedette a Tripoli e altre ne verranno consegnate insieme a gommoni, satellitari e agli aiuti per completare il sistema di controllo radar dei confini al Sud del Paese; Oliviero Forti, responsabile Ufficio immigrazione Caritas italiana

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone