Economia – Il Pil italiano cresce più delle attese: +1,2% annuo. Padoan chiede a Bruxelles uno ‘sconto’ di 9 miliardi

Buona la prima, Giovedì 1 giugno alle 18.13

legge di stabilità1 giugno 2017, a Buona La Prima alle 18,13 su InBlu:

La prima pagina de La Stampa; Flavio Corazza, caporedattore centrale

Le notizie in primo piano dell’Agenzia Redattore Sociale; collegamento con il desk centrale, Daniele Iacopini

Giuseppe Caporaso in studio per Attenti al Lupo, in onda alle 19 su TV2000

Economia – Il Pil italiano cresce più delle attese: +1,2% annuo. Padoan chiede a Bruxelles uno ‘sconto’ di 9 miliardi

Intervista a Luigino Bruni, economista

E’ di circa lo 0,5% del Pil, ossia quasi 9 miliardi, lo ’sconto’ che chiede il Ministro dell’Economia Padoan a Bruxelles per quanto riguarda l’aggiustamento del saldo strutturale. Rispetto allo 0,8% concordato nel Def e approvato dal Parlamento, la correzione del deficit sarebbe invece dello 0,3%. Se la Commissione Ue accettasse, con le risorse derivanti da tale sconto, circa 9 miliardi,  verrebbe scongiurato l’aumento dell’Iva e delle accise con soli 6-7 miliardi anziché con i 15-16 mld che risultano dalla post manovrina, ora all’esame del Parlamento. Intanto l’Istat fa sapere che il Pil è aumentato dell’1,2%  su base annua; Luigino Bruni, economista, Università di Roma Lumsa

 

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone