Una nuova settimana con InBlu Radio

Giornate intense, queste di inizio giugno, per il Papa. Francesco sabato incontra i ragazzi che partecipano all’annuale iniziativa promossa dal Pontificio consiglio per la Cultura, intitolata “Il treno dei bambini”, che vede protagoniste questa volta le città colpite dal terremoto lo scorso anno: Amatrice, Norcia e Arquata del Tronto. E poi, nel pomeriggio, alle 18 al Circo Massimo, Papa  Francesco presiederà la Veglia di Pentecoste, solennità che celebrerà domenica con la messa in Piazza San Pietro. Tutti temi che saranno al centro dell’informazione religiosa in Ecclesia. Che non dimentica però gli altri fronti di impegno della Chiesa italiana, a cominciare dall’accoglienza ai migranti e dalla presenza sociale e pastorale accanto a tutte le situazioni di marginalità

 

Attualità

In primo piano in questi giorni, nell’informazione InBlu, a partire dai Radiogiornali quotidiani, i temi politico-istituzionali. Col varo della manovra economica bis da parte del Parlamento ed il dibattito e il voto in aula sulla riforma del sistema elettorale, che ora punta al cosiddetto “modello tedesco”, sostenuto dalle principali forze politiche (Pd, 5 Stelle, Lega e Forza Italia), ma osteggiato in modo netto dai partiti più piccoli per la “ghigliottina” della soglia di sbarramento da superare per non essere esclusi dalla ripartizione dei seggi. Sotto i riflettori della cronaca, però, restano anche i grandi nodi sociali irrisolti del nostro Paese. Come quello del destino dell’Ilva, il grande polo siderurgico italiano che dovrebbe finire in mano ad una nuova compagine industriale. I sindacati metalmeccanici sono sul piede di guerra, perché nei piani industriali presentati questa settimana dalle due cordate imprenditoriali che si disputano l’acquisizione dell’Ilva si parla di circa 5-6000 esuberi, equivalenti al licenziamento di altrettanti lavoratori. I due gruppi interessati cercano di smorzare gli allarmismi, il Ministero dello Sviluppo Economico tenta di mediare, ma la preoccupazione in migliaia di famiglie cresce, a Taranto e non solo. Al microfono di Antonella Mazza Teruel così si è espresso l’arcivescovo di Taranto, monsignor Filippo Santoro. Ecco l’intervista:

 

Sport

Aprendo il Buongiorno “sportivo” di sabato 3 giugno, Ugo Scali ci porta a colazione con la campionessa italiana di tennis  Mara Santangelo. Per il calcio, in primo piano la finale di Champions Laegue tra Juventus e Real Madrid, sempre sabato sera. Ne discuteremo con il direttore del Corriere dello Sport, Xavier Jacobelli. In scaletta nel programma anche la finale dei play off di Serie B tra Benevento e Carpi, che – nei due match del 4 e dell’8 giugno – assegnerà l’ultima promozione in Serie A. Un bilancio del Giro d’Italia numero 100, appena concluso, lo faremo in diretta  con Pier Bergonzi, vicedirettore della Gazzetta dello Sport. Voci e ultime notizie per il rugby femminile, che assegna il suo scudetto. Stesso discorso per il basket maschile. Andremo poi al Festival del Fitness di Rimini, per conoscere le ultime novità su sport e salute. Il  disco del fine settimana ci sarà consigliato da Luigi Pedrazzi, curatore della mostra “City of Guitars “

 

 

Buongiorno e  Piazza InBlu

Nei due programmi curati e condotti da Chiara Placenti (ogni giorno, tranne il sabato, dalle 7.05 e alle 10) sempre in primo piano i principali fatti della cronaca italiana ed internazionale, raccontati ed analizzati insieme ad esperti e protagonisti delle diverse vicende. Introdotti da un’ampia pagina di rassegna stampa, per illustrare agli ascoltatori quali temi e quali notizie mettano ogni giorno in risalto i quotidiani

 

Pomeriggio InBlu

Nel programma pomeridiano sulle frequenze InBlu torneremo a parlare del festival artistico “I Teatri del Sacro”, in corso dal 4 all’11 giugno ad Ascoli Piceno. Tra gli argomenti in primo piano, anche la politica, in vista dell’imminente voto per le elezioni amministrative e della discussione e del voto in Parlamento sulla nuova legge elettorale. Non mancherà poi tanta buona musica, raccontata come sempre dalla viva voce dei protagonisti. Pomeriggio InBlu va in onda, in diretta, da martedì a venerdì – dalle 15 alle 17 – condotto da Marco Parce e Raffaella Frullone

 

Atlante

L’assalto dell’Isis a Marawi accende i riflettori su  Mindanao, isola del Sud delle Filippine, teatro di una guerra decennale per l’indipendenza portata avanti dal Fronte Moro, nome che identifica i gruppi musulmani locali, e approdata a una debole pace negli anni scorsi. Ora la recrudescenza della guerriglia di questi ultimi giorni, tra miliziani del Daesh ed esercito filippino, mostra uno scenario nuovo e allarmante, segnale di una sempre maggiore presenza sull’isola dell’islamismo radicale e jihadista di matrice straniera. Nella puntata di Atlante , in onda sulle frequenze InBlu sabato 3 giugno, alle 12, e domenica 4 giugno, alle 14.20, Giorgia Bresciani approfondisce l’argomento con il contributo di padre Sebastiano D’Ambra, missionario del Pime da quarant’anni a Mindanao e fondatore del Silsilah Center per il dialogo tra cristiani e musulmani, e Stefano Vecchia, collaboratore dall’Asia del quotidiano Avvenire

 

Ecclesia la Domenica

Con la puntata di domenica 4 giugno del programma curato da Antonella Mazza Teruel, andiamo nella diocesi di Ventimiglia-San Remo, dove la veglia di Pentecoste viene celebrata insieme da cattolici, valdesi, luterani e ortodossi. Ci spostiamo poi al festival dell’Economia, in corso fino al 4 giugno a Trento, Ed alla Festa dei Popoli a Roma. Infine, a Benevento, per conoscere la rete dei piccoli Comuni del Welcome. Ascoltiamo il Sanctus della “Missa in angustiis” di Franz Joseph Haydn. Infine, oltrepassiamo la frontiera e arriviamo in Cina, dove 28 anni fa, in piazza Tienammen, l’esercito popolare represse con la forza la rivolta dei giovani per la libertà

 

Mattinata inBlu

La settimana della trasmissione inizia, il 5 giugno, con due storie molto diverse tra loro. Quella di Giorgia Rinaldi, mamma e lavoratrice, che decide di cambiare vita e diventa “Happymama” cominciando a vendere le sue marmellate nel mondo. Con noi anche Anna Savini, giornalista esperta di moda: ha vinto la sua sfida contro il tumore al seno e ci racconterà le sue “buone ragioni per restare in vita”. Martedì, come sempre, protagonisti i libri e gli autori. Con noi il 6 giugno, Gianni Morelli per “Rosso Avana” (Adv) e Michele Dalai per “La lentezza della luce” (Mondadori). Mercoledì 7 giugno, come sempre, spazio alle storie di musica con Dante Cerati e alle riflessioni a cura di  suor Roberta Vinerba.  Giovedì 8 giugno, con Viktoria von Shirach racconteremo in anteprima il programma del “festival giallo tedesco” in programma dal 23 giugno al Cinema Sacher di Roma. Infine, venerdì 9 giugno, con Andrea Sibaldo parleremo di “Ginnika” una due giorni per festeggiare il primo secolo delle scarpe da ginnastica. Protagonista anche il cibo e le ricette salutari per il nostro intestino, con Lorenza Dadduzio.

Mattinata InBlu va in onda dalle 10,06 alle 12, dagli studi InBlu di Milano e Roma. Con Max Occhiato e Daniela Lami.

 

Cosa c’è di buono

La settimana si aprirà con la testimonianza di Marco Marocci, Presidente Coop Salute, nonchè promotore della campagna “Banca delle Visite”. Martedì  ci collegheremo con Alice Mirani di BluRadio – Arona e attraverso il contributo di  Cristian Campagnaro, professore associato del Dipartimento di Architettura e Design del Politecnico di Torino, approfondiremo il Progetto Alimenta, da lui stesso coordinato. Mercoledì ci collegheremo con Anna Maria Pellegrini per Radio AmiciziaConversano. Inoltre, conosceremo “Lo Schiacciapensieri”, il nuovo progetto della Toast Film – collettivo di cineasti indipendenti – attraverso il contributo di Domenico Modafferi, regista, Pierpaolo Spollon, attore e Giovanni Grandoni, co-sceneggiatore del progetto. Giovedì ascolteremo, in diretta, Vanni Biordi per Radio L’Aquila1 ed approfondiremo la ricerca “Second Hand Effect”, intervistando Melany Libraro, ceo di Subito. Venerdì ci collegheremo con Annachiara Guadalupi per Radio Frate SoleBrindisi ed ascolteremo la testimonianza di Rita Borsellino, la quale ci parlerà della “Bibliolapa”, progetto del Centro studi Paolo Borsellino.

 

Il Portone di bronzo

Nella puntata del programma in onda domenica 4 giugno, alle 19.50, entrano in scena il diritto canonico e i testi legislativi. Rita Salerno apre infatti una finestra sul Pontificio consiglio per i testi legislativi con il presidente dell’organismo, il cardinale Francesco Coccopalmerio , che ci fa conoscere le sue funzioni al servizio della Santa Sede e racconta gli incontri con Papa Francesco

 

Tana Libera Tutti

La piccola protagonista di questa puntata si chiama Ines e ha 6 anni. Ama colorare e seguire le avventure delle Winx. Adora la pizza e la sua migliore amica si chiama Sara. Tutto il resto lo scoprirete ascoltandoci. Tana Libera Tutti è la trasmissione registrata con i bambini dell’Ospedale Bambino Gesù di Roma.  In onda sabato 3 giugno, dalle 14,36 alle 15

 

Radio Libera Tutti – Come nasce un fumetto?

Clara, 13 anni, ci accompagna da parecchie settimane e ci aveva chiesto di poter incontrare un illustratore. Detto, fatto. Con noi questa settimana Ugo D’Orazio, grafico a Tv2000, ma anche fumettista. Con lui scopriremo come nasce un fumetto e quanto lavoro c’è dietro un cartone animato. Oltre a Clara, con noi in postazione, anche Andrea e Andrada. Radio Libera Tutti è la trasmissione realizzata dai ragazzi ricoverati nell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma. In onda sabato 3 giugno,  dalle 17,06 alle 18

 

Pensieri e Parole

Giacomo Leopardi, il più grande poeta dell’Ottocento italiano, ma straordinariamente moderno in quanto a tematiche, è il protagonista della 22esima puntata di Pensieri e Parole , in onda domenica 4 giugno, alle 12.30. Senza la  “siepe” nell’animo degli artisti, non si  conoscerebbe la bellezza dell’animo umano. Per il momento dell’attualità, Laura Valente ha raccolto in Rete una serie di interessanti curiosità sul mondo dei libri. E infine, per l’intervista della settimana, ai microfoni di InBlu ci sarà Federico Zampaglione, leader dei Tiromancino, oggi nelle vesti di scrittore, per raccontarci il suo folgorante debutto da romanziere  con “Dove tutto è a metà”, edito da Mondadori

 

C’è sempre una canzone

Poker d’assi per la settimana di “C’è sempre una canzone”: Omar Pedrini, Alex Britti, Joe Barbieri e l’arpista Fioraleda Sacchi saranno infatti i grandi protagonisti degli approfondimenti condotti da Paola De Simone. Tutti loro interverranno a raccontare i recenti progetti discografici e le loro tournée in preparazione, coadiuvati – come nel format del programma – da collaboratori e importanti penne della scena musicale. Non mancheranno le giovani proposte, per offrirci una finestra sempre aperta sulle nuove generazioni di cantautori e interpreti.

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone