Clima, Vaticano: “Da Trump decisione terribile”

Roma, 2 giugno 2017. “Un disastro per l’umanità e per il pianeta”. Così monsignor Marcelo Sanchez Sorondo, Cancelliere della Pontificia accademia delle Scienze commenta ai microfoni di inBlu Radio, il network delle radio cattoliche italiane, la decisione del presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, di sfilarsi dall’accordo sul clima di Parigi. Un accordo importantissimo che avrebbe permesso la riduzione di due gradi del riscaldamento globale. “Questo – aggiunge mons. Sorondo – è andare contro quello che ha detto il Papa, che si basa nella Laudato si’ sul consenso scientifico, e quindi contro la scienza. Una “decisione terribile” vista l’importanza dell’America che potrebbe dare il cattivo esempio ad altre nazioni, sottolinea monsignor Sorondo secondo il quale “quello che muove il presidente statunitense sono i gruppi petrolieri che lo hanno appoggiato nella campagna elettorale e che hanno influenza su di lui. Gruppi che già accusavano il Papa su questi temi e a cui non interessa il clima. Qui c’è una scelta che non è razionale, nel senso che non è scientifica e che viene fatta solo per interesse economico” . Interessante secondo monsignor Sorondo è la posizione europea che è rimasta ferma nella difesa dell’accordo di Parigi: “L’Europa deve riempire un vuoto che lascia l’America e fare la guida in questa situazione. E’ l’ora dell’Europa appoggiata dalla Cina e dall’Asia”.

Continuano le reazioni internazionali all’annuncio del presidente statunitense Trump. Che ieri sera ha ufficializzato: l’America uscirà dall’accordo internazionale Cop 21 sui cambiamenti climatici e le emissioni inquinanti, siglato a fine 2015 a Parigi. Europa e Cin, intanto, affermano concordi: “Indietro non si torna”. Dura presa di posizione sulla scelta di Trump anche da parte del Vaticano.

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone