GB, il voto post-Brexit: stasera i risultati dell’inattesa sfida tra la premier May e il laburista Corbin. Gli scenari possibili.

BUONA LA PRIMA, Giovedì 8 GIUGNO ALLE 18.13

Giovedì 8 giugno, a Buona La Prima alle 18,13 su InBlu:

La prima pagina de Il Sole 24 Ore; collegamento con il desk centrale, Marco Biscella, vicecaporedattore

La prima pagina della Gazzetta del Sud; Alessandro Notarstefano, direttore inviato

Giuseppe Caporaso in studio Per Attenti al Lupo, in onda alle 19 su TV2000

GB, il voto post-Brexit: stasera i risultati dell’inattesa sfida tra la premier May e il laburista Corbin. Gli scenari possibili.

L’analisi di Paolo Magri, direttore dell’Ispi

Il Regno Unito va alle urne in una situazione diversa da quella del 18 aprile, quando la premier May annunciò la data delle elezioni anticipate. Il vantaggio dei Tories si è ridotto (tra 1 e mezza dozzina di punti, a seconda degli istituti di rilevamento), e da Downing Street trapela la paura di perdere. O perlomeno di subire una sconfitta morale, se la maggioranza attuale (15 deputati) crescesse di poco, venisse ridotta o addirittura diventasse maggioranza soltanto relativa, aprendo teoricamente la strada a un governo di coalizione dell’opposizione guidato dai laburisti. Questa sera (alle 23 italiane il primo exit poll della Bbc) sapremo se la Gran Bretagna riconfermerà May come primo ministro o la sostituirà con Corbyn, producendo la terza, clamorosa sorpresa politica dell’ultimo anno, dopo la Brexit e Trump; Paolo Magri, direttore Ispi,

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone