Legge elettorale – Accuse reciproche, ma Renzi si dice pronto a nuovo accordo. Attesa per il voto amministrativo di domenica.

BUONA LA PRIMA, Venerdì 9 GIUGNO ALLE 18.13

 

Venerdì 9 giugno, a Buona La Prima alle 18,13 su InBlu:

La prima pagina del Corriere della Sera; Enrico Caiano, caporedattore centrale

La prima pagina di Repubblica-Palermo; Enrico del Mercato, caporedattore

Giuseppe Caporaso in studio per Attenti al Lupo, in onda alle 19 su TV2000

Legge elettorale – Accuse reciproche, ma Renzi si dice pronto a nuovo accordo. Attesa per il voto amministrativo di domenica.

Intervista a Massimiliano Di Giorgio, giornalista Reuters

Legge elettorale – Il segretario del Pd Renzi si dice pronto ad una nuova intesa ma non ottimista, dopo aver sottolineato l’inaffidabilità dei 5 stelle. Replica su fb il pentastellato Di Maio, sostenendo che la legge elettorale è stata uccisa perché il Pd non si può permettere le preferenze. Secondo il vicepresidente della Camera le preferenze avrebbero mandato il Pd sotto, quindi si sono sfilati con la scusa dell’emendamento che estendeva la legge elettorale anche al Trentino Alto Adige.  Al netto dei reciproci scambi di accuse, si apre un periodo di incertezza sia sul tentativo di giungere a un nuovo sistema elettorale, sia sulla tenuta della maggioranza di governo. Domenica il test del voto amministrativo;  Massimiliano Di Giorgio, giornalista Reuters

 

 

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone