Loris Bertocco: Troppo solo, ha scelto di recarsi in una clinica svizzera che assicura il suicidio assistito

Loris Bertocco, da tempo affetto da una grave disabilità, ha scelto di recarsi in Svizzera in una clinica che assicura il suicidio assistita. Una decisione estrema, le cui motivazioni l’uomo ha affidato ad una lunga lettera da cui emerge come elemento decisivo sia stato il sentirsi abbandonato. Il servizio di Alessandra Giacomucci.

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone