Cosa c’è di buono
Azione contro la fame

In quasi due terzi dei Paesi le donne continuano a rischiare, più degli uomini, di soffrire la fame e l’insicurezza alimentare. Le giovani che decidono di mettere su famiglia, inoltre, hanno il 25% di probabilità in più degli uomini di vivere una condizione di estrema povertà. Infine, sono donne l’80% delle persone sfollate a causa dei cambiamenti climatici (dati del Programma di Sviluppo delle Nazioni Unite). Si tratta di dati allarmanti e vanno tutti nella direzione opposta rispetto a quanto stabilito dagli Obiettivi di sviluppo sostenibile, che auspicano entro il 2030 le pari opportunità nello sviluppo economico, oltre che l’eliminazione di tutte le forme di violenza nei confronti delle donne. Ascolta l’intervista a Chiara Saccardi Responsabile geografico del medio oriente di Azione contro la fame

 
Download