Papa, Giani: “No minacce specifiche. Per Giubileo già previste più misure sicurezza”

GianiLe misure di sicurezza per il Giubileo erano già previste, così Domenico Giani comandante della Gendarmeria vaticana in una intervista esclusiva al direttore di inBlu Radio e Tv2000, Lucio Brunelli. Spiega inoltre che contro il Papa non ci sono minacce specifiche. Sulla tappa a Bangui in Centrafrica possibili le modifiche. Giani è in partenza per il paese africano per un ulteriore controllo sulla sicurezza.

Servizio di Marino Galdiero:

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone