Papa: abbraccia i fratelli nella Moschea di Bangui, luogo di dialogo e incontro

La testimonianza della comboniana suor Baldi e il carmelitano padre Trinchero

>>>ANSA/ PAPA, SCALZO NELLA MOSCHEA BLU, IN PREGHIERA ACCANTO A IMAMTra i momenti più intensi della giornata conclusiva del viaggio apostolico di Papa Francesco nella Repubblica Centrafricana, la visita alla Moschea centrale di Bangui che sorge vicino alla parrocchia cattolica di Fatima. Un luogo di dialogo e incontro, dove si intrecciano la vita e la morte, la violenza e la riconciliazione, e dove collabora suor Elianna Baldi, comboniana, che era lì con Francesco e che in Ecclesia racconta questa esperienza.

Interviste di Alessandra Giacomucci:

 

E restiamo in Centrafrica per un’altra testimonianza, quella di padre Federico Trinchero, sacerdote carmelitano. Nel convento dove vive, da due anni, hanno trovato ospitalità cinquemila persone in fuga dalla guerra.

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone