Migranti: si celebra giornata mondiale ma continuano morti in mare

immigratiOggi si celebra la giornata mondiale del migrante. E intanto sale a otto morti, tra cui cinque bambini, il bilancio dei naufragi di profughi oggi al largo della Turchia. Unhcr e Oim rendono noti i numeri legati fuga da guerre e carestie.

Servizio di Ugo Scali:

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone