Appello Sant’Egidio per senza fissa dimora: “Non restare indifferenti”

POVERTA': ISTAT, OLTRE 47 MILA SENZA DIMORA IN ITALIALe notizie della morte di un 35enne senza dimora e la nascita di una neonata partorita da una giovane donna a pochi passi da Piazza San Pietro costituiscono un campanello d’allarme sulla qualità della vita a Roma e impongono a tutti di non restare indifferenti davanti a chi è costretto ad affrontare l’inverno senza un riparo. La Comunità di Sant’Egidio rivolge un appello a istituzioni e cittadini. Sentiamo Augusto D’Angelo, responsabile dei servizi ai senza fissa dimora della comunità.

intervista di Gabriele Arlati:

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone