Hungry hearts – Puntata n.8 – 19 novembre 2016

indexAncora Gerusalemme. Steve Earle con Jerusalem continua da dove era arrivato Paul Simon: Mi sono svegliato stamattina e nessuna delle notizie erano buone / E le macchine della morte stavano rombando lungo la terra dove Gesù era stato […] E guardato nel mio cuore per trovare / che credo che un bel giorno tutti i figli di Abramo deporranno le loro spade per sempre a Gerusalemme […] credo che verrà un giorno in cui il leone e l’agnello giaceranno insieme a Gerusalemme.

Gerusalemme è anche sullo sfondo di Angelina in cui Dylan misteriosamente canta di una “valle dei giganti, dove le stelle e strisce esplodono / Le pesche erano dolci e scorreva il latte e il miele […] Dimmi, uomo alto, dove ti piacerebbe essere abbattuto, / forse giù a Gerusalemme, o in Argentina?”

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone