“La matita di Dio. Viaggio nella spiritualità di Madre Teresa”. L’8 gennaio alle 22.30 su inBlu Radio

madre-teresa-immagine-in-evidenza

Alle 22.30 andrà in onda il radiodramma La matita di Dio, viaggio nella spiritualità di Santa Madre Teresa di Calcutta. Drammaturgia di Maria Grazia Narducci. Voci recitanti: Filly Balice, Marina Giulia Cavalli, Maria Grazia Narducci e Michele Sciancalepore. Regia audio di Livio Cosentini e Michele Sciancalepore. Introduzione di Monsignor Antonio Interguglielmi.Si allega scheda di presentazione.

Nel secolo scorso Santa Madre Teresa con San Giovanni Paolo II, con cui era legata da profonda sintonia spirituale e affetto, è stata una delle grandi guide spirituali e delle figure di riferimento di diverse generazioni. Il radiodramma La matita di Dio è un percorso non didascalico né tanto meno agiografico sulla vita della Santa, bensì un viaggio attraverso le preghiere più significative e i versi più suggestivi scritti dalla Santa di Calcutta a cui parallelamente fanno da conferma, da sostegno e da approfondimento testimonianze esclusive di chi l’ha conosciuta, le è stata accanto o semplicemente l’ha incontrata nell’intimo del suo cuore. Due binari che si intrecciano e si fondono per fornirci un ritratto di Madre Teresa privo di retorica e stereotipi ma vivo, spiazzante e folgorante come solo lei sapeva essere nella sua vita terrena.

Ne emerge la grandezza di questa “piccola donna”. Quale? Quella di seguire senza esitazioni quello che Dio la chiamava a fare…contro tutto e contro tutti.

Il Signore la chiamava a far presente Cristo nei più poveri e abbandonati: non con un organizzazione internazionale o contatti politici, non con discorsi eruditi riprese dalle televisioni, ma con la sua persona.

Carità espressione di un amore che non è mi pietismo o sentimentalismo: perché chi ama non pretende di cambiare l’altro, ma lo accoglie nella sua povertà e lo ama così, senza moralismi. Proprio come Gesù faceva quando era tra noi, proprio come fa ancora oggi con chi lo cerca nel suo cuore.

Il messaggio di Madre Teresa è in fondo un messaggio di libertà, ovvero il desiderio di essere anche noi così liberi da poter amare in questo modo.

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone