Il mondo della musica in lutto per la morte di Prince

Mondo della musica in lutto per la morte a 57 anni di Prince, da 30 anni fra gli artisti più eclettici del pop mondiale. Il cantante da sempre ha incarnato il prototipo di star “genio e sregolatezza” con gli eccessi di sesso droga ma anche con la capacità di creare musica speciale impastando funk soul dance e rock. L’autopsia chiarirà le cause del decesso nel suo studio vicino a Minneapolis. Secondo il sito Tmz la settimana scorsa era stato ricoverato in ospedale per un’ overdose di oppiacei, e non per una banale influenza, come dichiarato dal suo manager. Tutto il mondo lo ha voluto ricordare. Dal presidente statunitense Obama che lo ha definito un artista elettrizzante al cardinal Ravasi presidente del Pontifico consiglio della Cultura che su  Twitter  ha citato i versi della canzone ’Sometimes It Snows In April’( A volte nevica in Aprile)  Il servizio di Ugo Scali.

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone