Moro, Papa Francesco da Padre Pio, Arturo Brachetti, la riunione del nuovo Parlamento

16 – 23 marzo

16 – 23 marzo  – Il 16 marzo di 40 anni fa veniva rapito dalla Brigate Rosse Aldo Moro, presidente della Democrazia Cristiana e furono uccisi i cinque uomini della sua scorta,   Dopo 55 giorni di prigionia fu ritrovato morto nel baule di una Renault 4. L’informazione di inBlu Radio, nei suoi diversi spazi del palinsesto, ricorda quel tragico episodio della nostra storia, di cui restano ancora interrogativi, con interviste a politici e storici. Tra questi Giuseppe Fioroni, presidente della commissione parlamentare d’inchiesta dell’ultima legislatura e Gianni Oliva, storico e giornalista, autore del libro “il Caso Moro”, uscito in questi giorni.

Nei programmi sportivi del fine settimana riflettori sulle ultime gare della Paralimpiadi. In collegamento con Pyeongchang Alberto Dolfin della Fisip , la Federazione italiana sport invernali paralimpici con il commento di Luca Lovelli direttore del sito Azzurri di Gloria. Spazio anche al calcio con gli accoppiamenti delle Coppe Europee e il contributo di un giornalista del Corriere dello Sport Stadio. Per  il ciclismo anticipazioni sulla Milano-Sanremo con Marco Benedetti direttore della Scuola di Formazione&Ricerca MySDAM.

Ecclesia (lun – sab ore 13.12):   in primo piano il viaggio di Papa Francesco sui passi di Padre Pio, Pietrelcina e San Giovanni Rotondo, cui è dedicata la puntata di sabato. Venerdì la memoria dei 40 anni del rapimento di Aldo Moro, mentre la prossima settimana tra i temi in agenda la riunione in Vaticano dei giovani, con ragazzi dei cinque continenti chiamati a dire la loro sul prossimo sinodo di ottobre, e i lavori del Consiglio episcopale permanente.

Un’opera in tre minuti (sab ore 9.03 e ore 17.03): la rubrica di Pierachille Dolfini parla di un’icona russa il Boris Godunov di Modest Musorgskij, unica opera scritta dal musicista di San Pietroburgo e ispirata al dramma di Puskin. Un racconto epico delle vicende dello zar salito al potere dopo la morte, avvenuta in circostanze misteriose, del legittimo erede al trono. La storia come un bassorilievo sul quale si stagliano le vicende umana.

Mattinata inBlu Weekend (sab ore 10.06): ospiti di Marta Squicciarini Anna Maria Pellegrini di Radio Amicizia (Conversano, Bari); Giuseppe Pizzuto, curatore della mostra Jon One. Niente può fermarmi presso Palazzo Velli a Roma e Matteo Mobrici,  frontman del gruppo Canova, per la serata finale del Premio Buscaglione – Sotto il cielo di Fred all’Hiroshima Mon Amour di Torino.

Dio li fa e poi li accoppia – Buon week end (sab – dom ore 13.36): il tema  della puntata con Licia Colò e suo marito Alessandro Antonino è “Sempre in ritardo? Ora sappiamo perché”.

La Biblioteca di Gerusalemme (sab ore 12.36): Nel programma di Sergio Valzania dedicato alla presentazione delle novità e delle riproposizioni editoriali attinenti ai temi della spiritualità, questa settimana tra le opere presentate: “Io prego con voi. Preghiera e preghiere secondo Bergoglio”.

Tana Libera Tutti  (sab ore 14.06): Ospite d’eccezione nella puntata Arturo Brachetti che risponde alle domande dei piccoli pazienti dell’ospedale Bambino Gesù.

ATuXTv (sab ore 18.15): nel programma ideato e condotto da Mariano Sabatini un ospite autorevole: il professor Marco Pellitteri, autore del volume “Mazinga nostalgia” (Tunuè editore), che  trasporta gli ascoltatori idealmente nel mondo incantato della tv dei ragazzi degli anni Settanta e Ottanta.

La musica è ribelle (sab ore 19):  quando lavorare insieme diviene l’espediente per costruire e condividere una playlist. La scaletta del programma a cura di Eigenio Finardi  è suggerita, infatti, da Lorenzo Sada, fonico e regista di inBlu Radio. Una playlist in divenire che prende avvio con “Weak and Powerless” (A Perfect Circle), per passare ai Dub Trio (“Felicitacion”) e culminare, infine, con i Russian Circles (“Mladek”).

La valigia dell’attrice (sab ore 22): Claudia Benassi  celebra il limite ma soprattutto la bellezza di poter fare del limite un’opportunità. Un viaggio nel tema attraverso “Ti è mai successo? “ (Negramaro), “Rosso Malpelo” (G. Verga) e Notre Dame de Paris” (V. Hugo).

Atlante (dom ore 12.20):  lo Sri Lanka al centro della puntata. Nel paese, a maggioranza buddista, nelle ultime due settimane ci sono state forti tensioni con attacchi contro la minoranza musulmana (scatenati dall’uccisione di un giovane buddista, a quanto pare per una lite fra vicini che nulla aveva a che fare con questioni religiose) nel distretto centrale di Kandy, dove si sono registrati due morti, oltre 200 proprietà  e negozi di musulmani distrutti e quattro moschee danneggiate. Una crisi che ha costretto il presidente Maithripala Sirisena a decretare lo stato di emergenza per dieci giorni. Al microfono di Giorgia Bresciani l’analisi di Stefano Vecchia, giornalista di avvenire esperto di Asia, e la testimonianza di Stefania Fattori, missionaria della Comunità Papa Giovanni XXIII in Sri Lanka.

Pensieri e Parole (dom ore 12.30):  si parla della sublime produzione tragica dell’Atene democratica, ripercorrendo vita e opere dell’ultimo e più moderno tra gli autori tragici greci, Euripide. Per il momento dell’attualità Laura Valente  parla delle tragedie greche che ogni anno vengono rappresentate con immenso successo al Teatro Greco di Siracusa, attirando pubblico da ogni parte del mondo. Ed è Mariangela Melato, indimenticabile Medea, ad essere descritta e raccontata dalle parole di Michele Sancisi, che ha appena pubblicato una sua affascinante biografia per Bompiani dal titolo “Tutto su Mariangela – Biografia di una donna”.

Father and Son (dom ore 14.30): dialogo tra generazioni, il “padre”, Andrea Monda, e il “figlio” Giovanni Masobello si confrontano “a colpi di rock”. In questa puntata il tema affrontato è la cucina. Tra i brani protagonisti: “Ma che bontà (Mina), “Un amore da favola” (Giorgia) e “A cimma” (F. De Andrè).

Mattinata inBlu  (lun-ven 10.06): con Daniela Lami e Massimiliano Occhiato  si inizia, lunedì 19 marzo, con la storia di Iacopo Melio, giornalista disabile e fondatore della Onlus #vorreiprendereiltreno. Per i libri, mercoledì’ 21 marzo in studio Filippo Iannarone per “Il complotto toscanini”.

Pomeriggio InBlu (lun-ven ore 15.07):  con Marco Parce  & Raffaella Frullone si celebra il 21 marzo la Giornata in ricordo delle vittime di mafia e la giornata di sensibilizzazione sulla Sindrome di down . Il 23 marzo è il turno della giornata della legalità mentre lo stesso giorno si parla di politica poiché si riunisce per la prima volta il nuovo Parlamento italiano.

C’è sempre una canzone (lun-ven 17.06): tra le ricorrenze celebrate da Paola De Simone, mercoledì 21 marzo, Pietro Mennea, atleta, politico e saggista italiano.

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone