Espulsioni diplomatici russi. Federalimentare: preoccupato per possibili nuove sanzioni

Piazza InBlu

27marzo. “La Russia è un mercato troppo importante per l’Italia, non possiamo permetterci altre sanzioni e tensioni con Mosca”. Lo ha detto a Piazza InBlu il Patron di Inalca e Presidente di Federalimentare Luigi Scordamaglia, che aggiunge: “per i russi è naturale guardare all’Italia come mercato di riferimento, non solo per l’acquisto di prodotti, ma come modello. Quello italiano e russo sono mercati complementari. Ad un semplice rappresentante del mondo economico  questa misure sembrano inopportune e incomprensibili.

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone