Terrorismo: resta alta la minaccia in UE

InBlu notizie

27 marzo – La minaccia terroristica resta alta, “non e’ diminuita e dobbiamo essere certi che non vi siano attraversamenti delle frontiere dell’Ue non intercettati, perche’ questo va a scapito della sicurezza europea”. Lo ha detto il  direttore esecutivo di Frontex, Fabrice Leggeri, al Parlamento europeo,
parlando dell’operazione Themis. Leggeri ha spiegato che i velivoli di Frontex hanno rilevato flussi di migranti non intercettati da Algeria e Tunisia, che pongono “preoccupazioni di sicurezza” e su cui si sta lavorando. Sentiamo Marco Lombardi, direttore centro studi sul terrorismo dell’universita’ cattolica di Milano

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone