Martin Luther King: 50 anni fa la morte del leader del movimento antirazzista

InBlu notizie

4 aprile – Il 4 aprile del 1968 l’uccisione di Martin Luther King negli Stati Uniti. Il pastore protestante leader del movimento antirazzista continua ad essere ancora oggi un simbolo.

Il 4 aprile 1968 veniva ucciso a Memphis Martin Luther King, leader della lotta non violenta contro il razzismo. Figura carismatica, spesso citata da Papa Francesco, quella del pastore protestante che Paolo VI incontrò in Vaticano e a cui dedicò un commosso ricordo all’angelus del 7 aprile 1968. Il servizio di Rita Salerno.

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook11Email this to someone