Brescia, bimba 4 anni muore di otite. Parroco Gottolengo: “Non è stato fatto il possibile”

InBlu notizie

6 aprile 2018 – La Procura ha aperto un’inchiesta sulla morte della bambina di quattro anni, deceduta all’ospedale di Brescia per un’infezione partita da un’otite. Lunedi’ l’autopsia. La piccola in un mese e mezzo e’ stata visitata all’ospedale di Manerbio quindi alla Clinica Poliambulanza e infine ricoverata sabato scorso agli Spedali Civili dove ieri e’ deceduta Don Arturo Balduzzi Parrocco della Chiesa dei Santi Pietro e Paolo di Gottolengo in provincia di Brescia frequentata dalla bambina con la sua famiglia.

intervista di Ugo Scali:

“E’ una di quelle vicende che non dovrebbe mai capitare. È una situazione che lascia allibiti e confusi”. Lo ha detto don Arturo Balduzzi parroco della Chiesa dei Santi Pietro e Paolo di Gottolengo in provincia di Brescia, in un’intervista a InBlu Radio, il network delle radio cattoliche della Cei, commentando la morte della bambina di quattro anni deceduta all’ospedale di Brescia. Don Arturo conosceva bene la bimba e la sua famiglia poiché frequentavano assiduamente la parrocchia.
“Oggi – ha aggiunto il parroco – è incredibile non riuscire a curare una malattia che se affrontata fin dall’inizio si sarebbe potuta portare felicemente a termine. C’è l’amarezza nel constatare che non si è fatto tutto quello che si doveva e poteva fare”.
“Conosco bene la famiglia – ha concluso il parroco – Era una bambina ben inserita nella comunità così come i genitori. Viviamo un sentimento di grande tristezza, speriamo che si faccia presto chiarezza. Speriamo che questo dramma possa servire a evitarne altri”.

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone