Papa Francesco in visita nei luoghi dove visse don Tonino Bello

InBlu notizie

20 aprile 2018. “Il Mediterraneo, storico bacino di civiltà, non sia mai un arco di guerra teso, ma un’arca di pace accogliente”. Con queste parole, in Puglia, stamane il Papa ha rilanciato il grande messaggio evangelico di pace portato avanti per tutta la vita da don Tonino Bello, il vescovo col grembiule, il pastore degli ultimi, cui Francesco è andato stamane a rendere omaggio nella sua terra a 25 anni dalla sua scomparsa. Un prete che si rimboccava le maniche ed operava in ogni momento per il bene del prossimo, ha sottolineato il pontefice nella prima tappa, ad Alessano, dopo aver pregato sulla tomba di don Tonino.

20 aprile 2018. “Tra voi, don Tonino è stato un vescovo-servo, un pastore fattosi popolo, che davanti al tabernacolo imparava a farsi mangiare dalla gente”, ha sottolineato il Papa nell’omelia della messa celebrata nel porto di Molfetta. Ascoltiamone un passaggio significativo.

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone