Nuovi percorsi per dare un’etica all’economia e le lettere segrete di Paolo VI

Ecclesia

Il documento su economia ed etica, della Congregazione per la Dottrina della Fede e del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale che raccoglie “considerazioni per un discernimento etico circa alcuni aspetti dell’attuale sistema economico-finanziario”, è in primo piano nella puntata di Ecclesia di giovedì 17 maggio. A parlarne l’economista Leonardo Becchetti, tra coloro che hanno presentato il testo nella Sala Stampa della Santa Sede, che spiega il percorso delineato nel testo e commenta anche il programma economico dei partiti che stanno cercando di dare un governo all’Italia.

L’altro approfondimento ha riguardato le lettere finora segrete nelle quali Paolo VI indicava la rinuncia al ministero petrino in caso di “infermità, che si presuma inguaribile, o di lunga durata, e che ci impedisca di esercitare sufficientemente le funzioni del nostro ministero apostolico” oppure nel caso di “altro grave e prolungato impedimento”. Questi testi, contenuti nel libro “La barca di Paolo” di Leonardo Sapienza, sacerdote rogazionista e Reggente della Casa Pontificia, che esce sabato 19 maggio per le Edizioni San Paolo, sono stati anticipati da Andrea Tornielli, vaticanista de La Stampa, coordinatore del sito Vaticainsider, studioso e autore di libri su Paolo VI.

Infine l’omelia del Papa nella messa a Casa Santa Marta nella quale Francesco ha parlato della vera unità, quella che Gesù indica nel Vangelo, e quella finta, nella quale si parla male gli uni degli altri e ci si divide.

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone