Il territorio parla
Senigallia: disabili, le difficoltà delle famiglie; Puglia, teatro: Indovina chi viene a (S)cena; Covid, Varese: provincia più colpita

10 febbraio 2021 – Il primo collegamento del programma ‘Il Territorio parla’, condotto da Federica Margaritora dal lunedì al venerdì alle 16.20, è con Laura Mandolini, di Radio Duomo Senigallia, per parlare della 29° Giornata mondiale del malato, che si celebra domani. Era stato San Giovanni Paolo II ad istituirla, nella ricorrenza dell’apparizione della Madonna a Lourdes. Anche nel territorio miseno sono state promosse occasioni di preghiera e di riflessione, tanto più che questa ‘edizione’ si celebra proprio in mezzo ad una epidemia mondiale. Sul tema proposto da papa Francesco: “La relazione di fiducia alla base della cura dei malati” ci sono una serie di testimonianze. Tra queste, quella di Maria Cristina Bertuzzi, mamma di Teresa, dodicenne affetta da una gravissima disabilità.
Nella seconda parte collegamento con Annamaria Pellegrini, di Radio Amicizia, Conversano. Si parla di un’iniziativa del Teatro Pubblico Pugliese: Indovina chi viene a (S)cena, nuovo format culturale on line che può essere visto gratuitamente, che vuole unire artisti e pubblico in questo momento di sospensione dello spettacolo dal vivo. Fino a marzo, ogni week end, gli spettatori saranno invitati “d’onore” a delle cene molto speciali; in diretta con i teatri dei comuni soci del Tpp potranno assistere a spettacoli-evento unici, realizzati dalle compagnie professionali pugliesi. Ogni appuntamento racconterà la regione attraverso le storie dei grandi nomi della scena, le leggende, gli episodi storici, i piatti tipici o i suoi personaggi più rilevanti. Attraverso l’uso della chat si potranno porre domande e rispondere a richieste fatte dagli artisti, condividere pensieri, commenti, emozioni in tempo reale.
In chiusura collegamento con Fabio Gandini, di Radio Missione Francescana, Varese. Parliamo di Covid e vaccini, perché a Varese e in Lombardia resta alta la preoccupazione. Ieri il Varesotto è stata la provincia più colpita della regione e la quarta in Italia dopo Napoli, Roma (due città metropolitane) e Bolzano (una provincia enorme). Dato alto anche quello sul rapporto contagi/popolazione (4° in Italia). A Malpensa sono stati registrati da tampone 131 casi di variante inglese su passeggeri in arrivo dal Regno Unito, passeggeri che dai test effettuati alla partenza erano però risultati negativi. Sui vaccini: continua lo scontro tra Regione e Governo.

Download